Brexit, OnePlus rincara il suo smartphone di £ 20

Il risultato del Brexit è ormai noto a tutti, ma gli effetti economici no. OnePlus è stata costretta ad aumentare i prezzi, sarà l’unica?

Il 23 Giungo 2016, gli Inglesi sono stati chiamati alle urne per decidere il loro futuro. Abbandonare l’Unione Europea sembra però essersi rivelata la scelta peggiore, perlomeno dal punto di vista economico. Molte sono infatti le start-up che hanno deciso, o stanno decidendo, di lasciare l’isola e trasferirsi nel continente.

Poiché questo non è un sito di politica, concentriamoci sul cuore tecnologico della notizia. Dopo aver appreso i risultati del referendum, OnePlus annunciò che sarebbe stata costretta ad alzare i prezzi; ma sino ad oggi non sapevamo di quanto sarebbe ammontato il rincaro.

A partire da Lunedì 11 Luglio 2016, il OnePlus 3 costerà nel Regno Unito £ 329. Si tratta di 20 sterline in più rispetto al costo pre-Brexit. L’aumento dei prezzi pare interessare solamente il dispositivo in questione: per il momento gli accessori non subiranno alcun rincaro.

Ecco come un rappresentante della società ha spiegato sul forum ufficiale la decisione:

While we’ve held off action for as long as we can, the sharp drop witnessed in the currency markets following the Brexit decision has forced us to re-evaluate the OnePlus 3’s pricing in the UK at a time of significant demand

Conti alla mano, si tratta di un aumento del 6% rispetto al prezzo originale. Un dato da tenere a mente è poi la perdita del valore della sterlina, scesa del 10% rispetto al dollaro, la moneta di riferimento nel settore dell’elettronica di consumo.

OnePlus 3 continuerà a costare £ 309 sino a Lunedì, quindi qualora foste interessati ad acquistarlo nel Regno Unito sappiate che avrete a disposizione ancora poco tempo prima di dover sborsare £ 20 in più.