Bumpers, la nuova frontiera dell’advertising

Le continue pubblicità che precedono, od a volte addirittura interrompono i video su Youtube, sono un prezzo che a denti stretti paghiamo per la possibilità di usufruire di milioni di contenuti gratis. Nonostante ciò, in un mondo dove la velocità è tutto, la nuova tendenza sarà quella di ridurre questi spazi pubblicitari, per la gioia degli utenti, ma anche delle aziende, che ridurranno notevolmente i costi delle loro campagne di marketing. Con la nascita dei Bumpers, il sogno di entrambi potrebbe farsi presto realtà.

“Con un po’ di lavoro, i Bumpers potrebbero diventare gli haiku della pubblicità” scrive su Adwords il Product Manager Zach Lupei, commentando la nascita del nuovo formato. Ed effettivamente è un paragone calzante, visto che il Bumper medio ha una durata di 5-6 secondi, circa un quinto della media degli add precedenti. Coincidentalmente, lo stesso tempo che l’utente medio aspetta prima di schiacciare il tasto skip add per fare partire il video a cui è veramente interessato. Considerando che l’unica pubblicità che viene generalmente visualizzata per intero è quella delle nuove serie su Netflix, si capisce che la creazione di questo nuovo stile non ha molto a che fare però con l’eleganza delle composizioni giapponesi, ma con la necessità di catturare l’attenzione senza annoiare a morte lo spettatore. Dal lato buono, però, pare che molti creativi abbiano già preso questo mutamento come una sfida, e che quindi potremmo aspettarci un miglioramento sostanziale della qualità del messaggio. Dato che saremo costretti a vedere questi video senza la possibilità di passare oltre, questa è certamente un’ottima notizia.

All’inizio, Youtube proporrà questo servizio all’interno delle sue app per telefonini, in quanto i possessori di dispositivi portatili sono anche quelli che più richiedono contenuti “snackable”, per poi passare anche ai tablets, e, se l’esperimento dovesse avere successo, infine anche ai computer domestici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…