Connect with us

Root Android senza usare il PC

Android

Root Android senza usare il PC

root android

Tutti i geek e gli appassionati di tecnologia devono essere consapevoli del fatto che il sistema operativo Android è stato sviluppato come una piattaforma open source per offrire la libertà all’utente finale. Tuttavia, tale libertà viene portata via da quasi tutti i produttori di smartphone, che aggiungono un ulteriore livello di sicurezza ai propri dispositivi negando l’accesso al root e ai così detti permessi Super User per l’utente finale. Ma, abbiamo messo a punto alcune strategie che permettono a qualsiasi utente Android di effettuare il root Android senza un computer.

Root Android: cos’è

Ebbene, probabilmente sarai preoccupato dopo aver sentito il termine “root” in quanto è considerato come un metodo di hacking per ottenere pieno accesso a un dispositivo Android. Effettuare il root su un dispositivo Android è in qualche modo equivalente a effettuare il Jailbreak di un iPhone. Tuttavia, il root Android è solo un piccolo trucco che rimuove quell’ulteriore livello di sicurezza dal dispositivo al fine di permettere di prendere il pieno controllo sul dispositivo Android. Pur essendo un hack, ci sono diversi vantaggi ad effettuare il root di dispositivo Android. Questi benefici sono il vero motivo per cui molti utenti Android scelgono di fare questo e non esitato a compromettere la sicurezza del loro telefono. Prima di vedere come fare il root Android, diamo un’occhiata i vantaggi.

I vantaggi del root Android

  • Ottenere il pieno controllo del proprio dispositivo Android
  • Rimuovere le applicazioni indesiderate e risparmiare spazio sul dispositivo
  • Facilitare la procedure di backup e ripristinare il sistema Android senza troppi problemi
  • Possibilità di installare ROM personalizzate
  • Accesso ad applicazioni speciali che altrimenti non potrebbero essere installate

Ora, se sei convinto e desideri fare uso di questi vantaggi, poi basta passare a nostri metodi collaudati per sradicare un dispositivo Android di seguito indicate.

Root Android senza PC

Prima di iniziare seguendo questi metodi, è necessario sapere che nessuna delle applicazioni citate di seguito è disponibile sul Google Play Store. Tuttavia, non c’è nulla di cui preoccuparsi, poiché ho provato e testato queste applicazioni sul mio dispositivo Android e hanno funzionato bene senza problemi.

E’ inoltre necessario assicurarsi che la cariche del telefono sia almeno al 50% di carica prima di provare una di queste opzioni.

Ora, se è la prima applicazione che scarichi da una fonte diversa dal Google Play Store, è necessario attivare la funzione “Origini sconosciute” nel menu delle impostazioni.

Per attivare questa funzione, è sufficiente eseguire le seguenti operazioni sul tuo dispositivo Android:

  • Apri il menù “Impostazioni”.
  • Seleziona l’opzione “Protezione” dal menu “Impostazioni”.
  • Trova “Origini sconosciute” e abilita l’opzione.
  • Si aprirà un pop-up, è sufficiente ignorare il messaggio e fare clic su “OK”.

Towelroot

Esistono diversi modi per effettuare il root di un dispositivo Android senza PC, Towelroot è uno dei metodi più comuni utilizzati. Questo metodo di root è generalmente preferito da persone che non hanno accesso al PC o sono alla ricerca di una soluzione rapida.

Towelroot Android

Root Android senza PC utilizzando Towelroot.

  • Apri il sito Towelroot.com, che è il sito ufficiale per scaricare l’applicazione Towelroot.
  • Fai tap sul simbolo Lambda – λ sulla home page per iniziare il download.
  • Una volta terminato il download, apri il file apk e procedi con l’installazione.
  • Una volta installato, lancia l’applicazione e tocca il pulsante che dice, “Make it ra1n”.

Nota: In alcuni casi, l’applicazione non funziona come dovrebbe. Ci sono possibilità che il tuo dispositivo Android non sia supportato.

 

KingRoot

Kingroot è un altra grande soluzione per il root Android, se non si possiede un PC. Tuttavia, un sacco di utenti hanno riferito che si trovano ad affrontare alcuni problemi e il KingUser non è così potente come il SuperUser. Tuttavia, se il tuo scopo è solo quello di installare alcune applicazioni che richiedono l’accesso al root, allora Kingroot non causerà molti problemi.

KingoRoot

Come installare Kingroot (KingUser) su Android

  • Apri il sito ufficiale dell’applicazione KingoRoot e scarica la versione Android dalla homepage.
  • Una volta scaricata, installa il file APK sul tuo dispositivo Android.
  • Dopo l’installazione, lancia l’applicazione. Essa inizierà ad analizzare il dispositivo.
  • Fai tap sul pulsante“Start Root” in fondo. Avrà inizio il processo di root del tuo dispositivo Android.
  • Dopo pochi minuti, vedrai una grande spunta verde. Il processo di root ha avuto successo.

Come rimuovere il root Android

Per rimuovere i permessi di root su Android puoi utilizzare l’applicazione SuperSu in tutta sicurezza. Per eliminare completamente il root apri l’applicazione SuperSu e clicca su “Unroot completo”.

rimuovere root supersu

Conclusioni

Per controllare l’effettivo funzionamento del root apri il Google Play Store e scarica l’applicazioni Root Checker. Una volta installata, lancia l’applicazione e tocca il pulsante “Verifica Root”. Verrà visualizzato un messaggio che ti informerà sullo stato del root del dispositivo.

Oltre l’applicazione Root Checker, è necessario installare anche un’applicazione per la gestione del SuperUser dal Play Store. Questa applicazione ti darà l’accesso per gestire le autorizzazioni per ogni applicazione installata sul dispositivo. È possibile consentire o negare le autorizzazioni per applicazioni specifiche al fine di salvaguardare il dispositivo da malware e adware.

Questo è tutto! Prova uno di questi metodi per ottenere l’accesso root sul tuo dispositivo Android senza PC o un computer.

Commenti
Advertisement
Top