Connect with us

Galaxy Note 7: l’ennesima fuga di notizia conferma il design

Android

Galaxy Note 7: l’ennesima fuga di notizia conferma il design

Il Samsung Galaxy Note 7 deve ancora essere presentato ufficialmente ma, come spesso accade per i dispositivi dell’azienda, ormai lo conosciamo bene.L’ultima fuga di notizia conferma i rumors precedenti.

Il Note 7 è al centro di molteplici attenzioni perché rompe le regole a cui Samsung ci ha da tempo abituato:

  • nonostante si debba chiamare Note 6, seguendo la nomenclatura cronologica, il nome scelto sarà un altro;
  • a presentazione è fissata per il 2 Agosto: prima di qualsiasi altro Note;
  • è assai probabile che venga prodotta solamente la variante dual-edge;
  • sarà dotato di sensore per il riconoscimento dell’iride;
  • potrebbe essere il primo smartphone di Samsung ad avere USB Type-C e 6 GB di RAM.

L’ultima fuga di notizia proviene dal leaker assai attendibile Evan Blass che, attraverso l’account Twitter, ci ha mostrato i presunti colori del Samsung Galaxy Note 7. La fonte sostiene che il futuro smartphone sarà presentato in tre varianti: Black Onyx, Silver Titanium e Blue Cora.

 

Caratteristiche tecniche

Galaxy-Note-7-logo

Riepilogando, le specifiche hardware che con maggiore probabilità caratterizzeranno il Note sono le seguenti:

  • Display QHD (2560 x 1440 pixel) Super Amoled da 5,7″ DualEdge;
  • 6 GB di memoria RAM;
  • batteria da 3.600 mAh (o 4.000 mAh);
  • fotocamera posteriore da 12 MP;
  • scanner oculare;

Le immagini condivise dal leaker confermano infatti la presenza del rivoluzionario sensore. I possessori del Samsung Galaxy Note 7 potranno infatti sbloccare il dispositivo effettuando il riconoscimento dell’iride. A ulteriore conferma di ciò, se mai ve ne fosse bisogno, vi sono le immagini recentemente condivise.

Il pannello frontale presenta due aperture in cui si ritiene saranno collocate le fotocamere predisposte per garantire un maggior livello di sicurezza.

 

Commenti
Advertisement
Top