Google cambia per ridurre i click accidentali sui banner pubblicitari

banner pubblicitari

Il mondo di internet è stato uno delle invenzioni più importante della storia dell’umanità, ha portato una serie di innovazioni utili, ma in verità anche una serie di problemi. Uno di essi è la quantità enorme di pubblicità che si trovano in giro sui vari siti del web. Sui dispositivi mobili poi questi banner pubblicitari sono una vera e propria pena per l’utente, poiché con le dita è molto più facile sbagliare e cliccare banner per errore che magari con un mouse da un PC.

I click accidentali, inoltre, sono un danno sia per gli utenti che ci cliccano, che quindi aprono finestre supplementari non volute, ma anche per coloro che fanno pubblicità, perchè i click accidentali fanno calare il valore delle conversioni degli introiti. I click accidentali, quindi, non fanno comodo a nessuno.
Google quindi è corsa ai ripari per limitare questo fenomeno, da ora le immagini dei banner pubblicitari avranno dei bordi non cliccabili, visto che la maggior parte dei click accidentali nasce dal fatto che l’utente cerca di spostare via l’immagine premendo sul bordo.

Nelle pubblicità all’interno delle applicazioni ora saranno bloccati i click sull’app, sarà più facile cliccare sulla X che permette di chiudere il banner pubblicitario, in questo modo tutti i click fatti per errore sul banner non porteranno a nulla.
Inoltre, ora Google non accetterà più click immediati su un banner: quindi se questo vi apparirà all’improvviso mentre magari stavate per cliccare altro, non si aprirà alcuna pubblicità, ma per aprire quest’ultima, bisognerà cliccare dopo alcuni secondi.

Queste piccole novità in realtà forniranno un’esperienza di navigazione migliore all’utente, ed anche ai pubblicitari che ora aumenteranno la qualità dei click ricevuti, guadagnando meglio.
Le novità sono già effettive, quindi potrete notare i miglioramenti sin da subito.

Fonte: androidandme.com