Connect with us

Google potenzia Earth e Maps con Landsat 8: spiamo i nostri vicini!

News

Google potenzia Earth e Maps con Landsat 8: spiamo i nostri vicini!

Satelliti sempre più sofisticati raggiungono lo spazio per scattare immagini dettagliate della nostra Terra: precisioni così elevate in grado di sorprendere e spaventare. Efficiente strumento di spionaggio amatoriale o innocuo sistema di navigazione?

Era l’ormai lontano 11 Febbraio 2013, quando dalla base aerea statunitense di Lompoc, in California, decollava un razzo contenete il Landsat 8. Lanciato dalla NASA col proposito di scattare foto ad una risoluzione mai vista prima.

Il nuovo satellite avrebbe preso il posto del precedessore. Infatti, a causa  di un guasto hardware risalente a ben 10 anni prima, il Landsat 7, inviava ai computer dislocati a terra immagini corrotte, con parti non leggibili e quindi non pienamente sfruttabili.

nexus2cee_Screen-Shot-2016-06-17-at-12.41.39-PM-668x327

Il piano della NASA era di rendere le immagini fruibili da tutti, o quasi, realizzando un progetto aperto. Google fu tra le principali aziende ad approfittarne. Così dopo anni di rilevazioni e centinaia di Terabyte di dati elaborati, Google ha finalmente reso pubbliche le immagini catturate dal Landsat 8.

Si tratta di foto incredibilmente dettagliate, con un grado di precisione spaventoso. Ogni pixel ha infatti una risoluzione massima di 225 metri quadrati, in pratica un quadrato con lato di soli 15 m. Se questo dato vi sembra alto, tenete presente che Landsat  8 orbita a ben 700 km dalla superficie della Terra!

ap_resize

L’intero nostro pianeta è stato ricostruito come un gigantesco puzzle realizzato con miliardi di foto. Quasi un petabyte di immagini, scattate da Landsat e ora parte costituente dei servizi Google. Le mappe di Google Earth e quelle di Google Maps godono ora di un dettaglio incredibile!

Come si evince dalle immagini riportate, il grado di precisione raggiunto è sorprendete. Messa da parte l’euforia, spunta un problema: la privacy. Nessuno mette in dubbio che Google abbia fatto di tutto per garantire massima sicurezza in ogni circostanza. Tuttavia, la presenza di foto aeree ad alta risoluzione liberamente accessibili da tutti e in qualunque momento non è certo da ignorare. Cosa ne pensate?

via

Commenti
Advertisement
Top