Connect with us

iOS non è più sicuro da malware

Apple

iOS non è più sicuro da malware

bug ios

Sembrerebbe che ogni pochi mesi ci sia una nuova storia che si apre per generare preoccupazioni rispetto ai malware presenti su Android, nonostante il fatto che, se si utilizza il Google Play Store, probabilmente, si è abbastanza sicuri. Ora, è il turno di Apple, perché iOS non è più sicuro da malware per chi usa 3 App Store di terze parti in Cina.

 

Il malware è chiamato WireLurker, ed è abbastanza impressionante, se non altro per il fatto che è il primo malware noto che può infettare un dispositivo iOS che non è stato sbloccato. I primi rapporti dicono che ci potrebbero essere centinaia di migliaia di dispositivi infetti. Il malware viene trasmesso via USB, ed è per questo che è stato diffuso attraverso il Maiyadi App Store in Cina, che carica le applicazioni su un dispositivo iOS tramite Mac OS. WireLurker è abbastanza pericoloso, perché è in grado di sostituire i file binari delle applicazioni e trasformarle in malware, senza bisogno di scaricare nulla da internet.
I ricercatori dicono che le applicazioni infette sono state scaricate oltre 350.000 volte. I ricercatori di Palo Alto Networks hanno messo insieme un software per aiutare gli utenti a rilevare se i loro dispositivi sono infetti, ma è abbastanza facile da evitare. In sostanza, basta non utilizzare i 3 negozi di app cinesi e non caricare il dispositivo tramite USB da fonti sconosciute.
Aggiornamento: Sembrerebbe che Apple si sia immediatamente attivata per neutralizzare il malware aggiornando in remoto il file Xprotect.plist di OS X, un vero e proprio elenco di malware, impedendo così a WirerLurker di infettare il Mac.

 

Commenti
Advertisement
Top