Connect with us

iPhone 7, la rivoluzione salta un turno

Apple

iPhone 7, la rivoluzione salta un turno

Nonostante di norma la Apple riveda il design dei suoi telefonini una volta ogni due anni, pare confermato che nel 2016 non ci saranno grandi cambiamenti (le ultime modifiche degne di nota erano state fatte nel 2014, per i modelli  iPhone 6iPhone 6 Plus).

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal e da alcuni addetti ai lavori, i nuovi  iPhone 7 e iPhone 7 Plus introdurranno modifiche meno evidenti rispetto a ciò che siamo abituati a vedere, come per esempio la mancanza di un connettore per l’audio da 35 mm. Al suo posto, è probabile che venga usata la connessione Lightning, la stessa che viene comunemente usata da tutti i telefoni per la ricarica. Questo non significa ovviamente che i vostri connettori da 3mm  spariranno del tutto, ma semplicemente che nella confezione del nuovo iPhone troveremo un adattatore per il plug Lightning, e per sicurezza probabilmente anche uno da 35 mm per coloro che se ne fossero già disfatti.

iPhone-7

Questa scelta ovviamente non è casuale. Con la rimozione della connessione da 35 mm, Apple sta cercando di rendere il proprio prodotto più sottile, e grazie alla nuova struttura, ancora più resistente all’acqua. Per quanto riguarda le dimensioni e la risoluzione dello schermo, invece, la serie 7 non dovrebbe discostarsi molto dalla 6, con uno schermo piccolo da 4,7″ ed uno più grande da 5,5″.

Sempre secondo il WSJ, la Apple non sta apportando cambi di rilievo quest’anno perché sta preparando un grande exploit per il prossimo futuro. I suoi laboratori stanno lavorando su svariate nuove tecnologie che sperano diventeranno presto d’uso comune, ma il loro sviluppo ed il lancio sul mercato hanno ancora bisogno di tempi abbastanza lunghi. Molto probabilmente, quindi, non vedremo ancora sugli iPhone 7 l’obbiettivo fotografico Dual Rear, nonostante molta gente ci sperasse. Lo stesso vale per il nuovo schermo OLED ricurvo, dotato di lettura dell’impronta digitale, che avrebbe permesso la rimozione dell’home button dallo schermo stesso, con conseguente riduzione della cornice.

Ovviamente, è difficile dire sin da subito quanto successo avranno i nuovi modelli, vista la mancanza di novità di grido, ma non è detto che i fedelissimi della casa non si sappiano accontentare per un anno, in vista di novità più succose nel prossimo futuro.

Continua a leggere
Advertisement
Commenti
Top