iPhone 7: il pulsante Home sembra non andare d’accordo con i guanti

iphone-7-touch-id-sensitive

Dopo il recente arrivo sul mercato di iPhone 7, il quale è già disponibile all’acquisto presso i negozi fisici, le aspettative sono salite alle stelle. La maggior parte delle persone stanno aspettando il loro device, altri sono già impegnati a lamentarsi della mancanza del jack da 3,5 mm, mentre altri su YouTube si stanno prodigando a cercare in mille modi di torturare il resistentissimo vetro allo zaffiro della fotocamera pur di racimolare visualizzazioni: insomma, ordinaria amministrazione, dato che ciò avviene più o meno ad ogni lancio di un nuovo iPhone.

Tutto questo chiasso sembra però aver messo in ombra la notizia che – stando a quanto recentemente scoperto da Myke Hurley probabilmente per caso – il nuovo pulsante Home Touch Sensitive di Apple sembra non andare d’accordo con guanti o affini.

Si tratta di un nuovo pulsante di tipo capacitivo, per il quale Apple ha implementato una sorta di feedback atipico con un motorino della vibrazione dedicato, in grado di simulare l’effetto della pressione del vecchio pulsante fisico (la vibrazione è settabile su tre livelli, finezza). Tale pulsante ha già dimostrato di riuscire a catalizzare molte attenzioni sul nuovo prodotto della casa di Cupertino, ma per aggiungere ulteriore benzina sul fuoco giunge ora la notizia che, per il suo corretto funzionamento, sembra aver bisogno di entrare in contatto diretto con la pelle dell’utilizzatore.

Con la stagione invernale ormai alle porte, questo potrebbe passare molto rapidamente da lieve inconveniente a pesante handicap, che di fatto potrebbe impedire l’utilizzo del device con i guanti. Francamente questo non è un problema nuovo, in quanto esso risiede proprio nella tecnologia capacitiva usata per il funzionamento dello stesso e difatti si può osservare lo stesso fenomeno anche provando ad utilizzare il display con i guanti (a meno che non usiate degli speciali guanti touch-screen, ma è un altro paio di maniche).

 

A peggiorare le cose, iOS 10 sembra essere molto focalizzato sull’utilizzo di tale pulsante rispetto alle versioni precedenti, costringendo ad esempio alla pressione del pulsante per l’unlock del dispositivo al posto dell’ormai celebre “swipe” (e anche se si riuscisse a sbloccarlo in altri modi resta comunque il vincolo di non poterlo utilizzare).

E’ doveroso dire che molti utenti hanno risolto in parte il problema mediante l’utilizzo dei sopracitati “touch-friendly gloves”, oppure già la stessa Apple potrebbe porre rimedio via software aumentando la sensibilità del sistema di riconoscimento fino ad un punto tale da permettergli di superare lo strato in tessuto. Vi terremo aggiornati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…