Guida al Jailbreak di iOS 10

jailbreak ios 10

Alcuni giorni fa, l’oramai noto hacker Luca Todesco, ha fatto sapere tramite il suo profilo Twitter @qwertyoruiop, di aver rilasciato il primo jailbreak iOS 10 sotto il nome di Yalu.

Il jailbreak iOS 10 che è ancora nelle sue fasi iniziali, è ancora in fase beta e presenta alcuni problemi. Esso supporta soltanto alcuni dispositivi iOS, inclusi iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6s, iPhone 6s Plus e iPad Pro e potrebbe non funzionare come previsto a causa della grande quantità di problemi che sono presenti in esso.

Inoltre, il Cydia Substrate non funziona ancora pertanto non tutti i tweaks di Cydia funzioneranno correttamente. Luca ha disattivato intenzionalmente il Substrate per scoraggiare gli utenti, tranne gli sviluppatori, dall’utilizzo del suo jailbreak. Se volete ugualmente testare e sperimentare questa versione beta del jailbreak iOS 10, potete leggere la guida passo-passo sotto su come effettuare il jailbreak di iOS 10.1 – iOS 10.1.1 utilizzando Yalu e Cydia Ipactor.

Nei primi mesi del 2017, Luca e Marco Grassi hanno aggiornato Yalu con un altro exploit, aggiungendo il supporto per iOS 10.2. Questo strumento si chiama aggiornato yalu102 e può essere utilizzato ora per quasi tutti i dispositivi con iOS 10.2. Come Mach_Portal + Yalu jailbreak per iOS 10.1.1, il jailbreak per iOS 10.2 e precedenti è semi-untethered.

I dispositivi attualmente compatibili al jailbreak:

  • iPhone SE
  • iPhone 6s
  • iPhone 6s Plus
  • iPhone 6
  • iPhone 6 Plus
  • iPhone 5s
  • iPad Pro 12,9″
  • iPad Pro 9,7″
  • iPad Air 2
  • iPad Air
  • iPad mini 4
  • iPad mini 3
  • iPad mini 2
  • iPhone 7 / iPhone 7 Plus su iOS 10.1 – iOS 1.1.1

Avviso: il jailbreak per iOS 10 è in versione beta e potrebbe creare problemi sul tuo dispositivo, quindi procedi a tuo rischio e pericolo. Consigliamo vivamente di aspettare fino al rilascio di una versione più stabile del jailbreak.

Leggere i seguenti punti prima di procedere:

  • Attualmente, il Substrate di Cydia non funziona.
  • Il jailbreak è semi-tethered, simile al jailbreak per iOS 9.3.3 di Pangu.
  • Assicurati di aver effettuato un backup completo del tuo dispositivo tramite iCloud o iTunes.
  • Assicurati che il dispositivo disponga di un sufficiente livello di batteria per completare il processo del jailbreak.
  • Se il jailbreak non funziona correttamente, sarà necessario ripristinare il tuo dispositivo all’ultimo firmware iOS, che attualmente è iOS 10.2.

Come effettuare il Jailbreak iOS 10 utilizzando Yalu e Cydia Impactor

Step 1: Scaricare l’ultima versione di Cydia Impactor e il file IPA del Jailbreak Yalu. Al momento, il file IPA del jailbreak è denominato mach_portal_yalu-b3.ipa.

yalu-ios-10-jailbreak

Step 2: Aprire tramite doppio click il file .dmg Cydia Impactor.

cydia-impactor-dmg

Step 3: Trascinare il file nella cartella Applicazioni e avviarlo.

cydia-impactor-2

Step 4: Potrebbe presentarsi un messaggio come quelle sottostante. Clicca su “Open”.

jailbreak-ios-10-yalu-1

Step 5: Connetti il tuo iPhone o iPad al computer via USB.

Step 6: Se Cydia Impactor riconosce il tuo dispositivo, esso apparirà in una lista come mostrato sotto.

jailbreak-ios-10-yalu

Step 7: Spostare il file IPA su Cydia Impactor.

jailbreak-ios-10-yalu-2

Step 8: Ti sarà chiesto di inserire le credenziali del tuo account Apple. Questa informazione sarà inoltrata direttamente ai server Apple ed usata per firmare il file the IPA.

Step 9: Una volta che l’applicazione è installata sul tu dispositivo, dovresti vedere la sua icona nella Home screen dal “mach_portal”.

jailbreak-ios-10-yalu-3

Step 10: Per avviare l’applicazione, è necessario prima autorizzare il profilo sviluppatore. Per fare questo, vai su Impostazioni -> Generali -> Profili e gestione dispositivo e toccare il profilo che contiene il vostro indirizzo di posta elettronica.

Step 11: Clicca su “Autorizza” e conferma.

Step 12: Ritorna nella Home screen e avvia l’applicazione “mach_portal”.

Step 13: Lo schermo diventerà bianco per 15-20 secondi. Ciò significa che il processo jailbreak è stato avviato. Non fare nulla fino al completamento del processo.

Step 14: Una volta che il jailbreak sarà completato con successo, il dispositivo si riavvierà automaticamente e l’applicazione Cydia dovrebbe comparire nella schermata iniziale.

Congratulazioni, il dispositivo è ora jailbroken! Cydia impiegherà del tempo per eseguire la configurazione iniziale quando sarà avviata per la prima volta. Dopo ciò, è possibile iniziare ad usarla, ma tieni presente che non è possibile installare molti tweak in questo momento visto che il Substrate di Cydia attualmente non funziona. Inoltre, questo jailbreak è semi-tethered, il che significa che ogni volta che si riavvierà il dispositivo, si dovrà lanciare l’applicazione Yalu (mach_portal) per effettuare nuovamente il jailbreak.

Se il jailbreak sta causando problemi sul dispositivo, la cosa migliore da fare è quella di rimuovere e ripristinare il dispositivo a iOS 10.2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…