Lanciata la app che salva le vite umane dal terremoto

terremoto

Una grande novità nel campo della sicurezza arriva da Nuova Delhi: un medico ha prodotto un software per aiutare a localizzare una persona intrappolata nelle macerie di un terremoto o di altre calamità naturali o guerre.

In India nasce la app che riesce a salvare gli uomini dalle macerie di un terremoto

Pradeep Bhardwaj, il CEO di Six Sigma High Altitude Medical Services for Rescue, dice che la sua azienda ha sviluppato un software che può essere tracciato attraverso il cellulare.

L’idea si basa sulla sua radio utilizzata dai dilettanti per comunicare tra loro. Tuttavia, l’applicazione sviluppata da Six Sigma, che può essere scaricata da un telefono cellulare, non è per la comunicazione ma per l’invio continuo di un segnale che può essere rilevato mediante apparecchiature speciali.

L’applicazione non richiede una rete mobile o una connessione internet per comunicare perché è basata sul satellite che trasmetterà continuamente dei segnali codificati, ma che non potrà essere utilizzato per comunicare, dice Bhardwaj a IANS.

I segnali trasmessi possono essere rilevati entro un raggio di 50 km. L’idea è stata progettata in modo tale che chi effettua il monitoraggio del segnale possa ottenere informazioni sulla posizione delle persone con precisione. Bhardwaj ha detto che il ministero delle telecomunicazioni aveva già dato loro una licenza per operare sul sistema.

L’azienda ha avuto numerosi riconoscimenti dal governo centrale, dai diversi governi statali e dagli altri Paesi come il Nepal e la Cina per il suo contributo nel salvataggio di migliaia di persone durante il nubifragio di Uttarakhand nel 2013, il terremoto del Nepal nel 2015 e i terremoti in Cina.

L’applicazione Real Time Location è stata progettata tenendo conto delle operazioni di soccorso nelle zone di alta quota dove la rete internet non è presente quando si è in presenza di una calamità naturale. Le persone o i soldati che rimangono intrappolati nelle macerie o nella neve possono essere facilmente aiutati utilizzando questa applicazione, ha dichiarato Bhardwaj. Fino ad ora, Bhardwaj ha detto che lui e la sua squadra hanno salvato più di 5.600 vittime bloccate in alta quota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…