Connect with us

L’Europa non riceverà il Samsung Gear S2 3G

News

L’Europa non riceverà il Samsung Gear S2 3G

Samsung Gear S2

Okay Samsung, cosa ti ha fatto l’Europa di male? Prima niente pc laptop, poi niente Note 5 ed ora niente Samsung Gear S2 3G… Esattamente, avete capito bene: la versione dotata di modulo 3G dello smartwatch Tizen verrà lanciata solo negli Stati Uniti e nel sud della Corea, mentre i mercati europei e del regno unito dovranno accontentarsi della versione senza HSDPA.

Samsung punta il dito contro la e-SIM – ovvero il formato “embedded SIM” che è normalmente utilizzato negli Stati Uniti ma che da noi non viene adottato grazie al modus operandi degli operatori europei. Questa particolare sim card non viene rimossa dal dispositivo e sostituita ad ogni cambio di operatore, bensì viene riprogrammata come una sorta di ROM con le credenziali appropriate.

Apple ha già una tecnologia simile detta Apple SIM che viene utilizzata negli iPad statunitensi, ed anche l’operatore inglese EE la supporta… ma non la e-sim standard di tipo GSMA. Insomma, il Samsung Gear S originale aveva un piccolo slot per la nano-sim e non aveva nessuno di questi problemi.

Il vicepresidente di Samsung Mobile per la divisione Samsung UK sostiene che il fitness è il settore trainante nella scelta degli smartwatch e per avere delle integrazioni quantomeno efficienti è necessario anche un modulo GPS, che però avrebbe consumato troppa batteria.

Il modulo GPS è disponibile solo su Samsung Gear S2 3G, mentre l’S2 “normale” e l’S2 Classic ne sono sprovvisti. Anche loro hanno delle funzionalità orientate al fitness, certamente, i ciclisti più incalliti o i maratoneti più ferrati non potranno tener traccia dei luoghi visitati durante i loro allenamenti.

I dettagli per il lancio di Samsung Gear S2 saranno svelati la settimana prossima. Il vicepresidente ha inoltre detto che i prezzi partiranno, per la versione commercializzata nel Regno Unito, da circa 320 sterline.

Continua a leggere
Advertisement
Commenti
Advertisement
Top