Connect with us

LG pronta alla distribuzione di massa di display flessibili per un ignoto produttore

News

LG pronta alla distribuzione di massa di display flessibili per un ignoto produttore

display_flessibile

Stando ad un recente report proveniente dalla Corea del Sud, la divisione display di LG è pronta per la produzione di massa di display flessibili, i quali possono essere addirittura arrotolati fino a centomila volte senza riportare danni strutturali. A differenza di Samsung, l’altro gigante della tecnologia che sta proseguendo in questa stessa direzione, il report sostiene che LG non farà uso dei display ripiegabili in uno dei propri smartphone. Sembra invece che LG fornirà tali display flessibili ad un ignoto compratore, sul quale nessuno è autorizzato a dire nulla.

Il report infatti non riporta esplicitamente il nome di tale partner misterioso, dicendo solamente che si tratta di “una software house globale con l’ambizione di competere contro Samsung ed Apple nel mercato degli smartphone di fascia alta”. Da un primo sguardo sembrerebbe inoltre che questo ignoto investitore non sia proprio a corto di finanze, dato che viene riportato un investimento da oltre 100 milioni di dollari. Sembra inoltre che questi nuovi display saranno fabbricati nello stabilimento di Gumi, vicino a Kyeongbuk nel sud della Corea.

Microsoft, essendo la maggiore software house del mercato mondiale, sembra essere la candidata favorita, specialmente con Windows 10 Mobile ormai alle porte nonostante la mancanza di conferme ufficiali in merito.

Curiosamente, il report svela che “tale produttore” avrebbe in primo luogo testato i display flessibili di Samsung, ma poi avrebbe deciso di acquistare quelli prodotti da LG. Giusto un paio di giorni fa, avevamo per l’appunto parlato del primo smartphone Samsung con display flessibile, il quale dovrebbe raggiungere i negozi già nei primi mesi del 2016.

Se state pensando che i display pieghevoli saranno il futuro della tecnologia, beh non siete gli unici. Stando a delle recenti indagini di mercato condotte da HIS, i display flessibili ammonteranno a più di un quarto del totale di display flessibili che verranno prodotti nel 2016. Nel 2020, si prospetta che tale percentuale supererà la soglia del 50% del mercato.

Che ne pensate voi? Riusciranno i display flessibili a fare “il boom” nel 2016?

 

Fonte

Continua a leggere
Advertisement
Commenti
Advertisement
Top