Connect with us

Messaggistica istantanea su smartphone: 5 soluzioni alternative a Whatsapp

Approfondimenti

Messaggistica istantanea su smartphone: 5 soluzioni alternative a Whatsapp

messaggistica instantanea

Dalla seconda metà degli anni novanta in poi abbiamo assistito ad una rivoluzione tecnologica totale nel campo delle comunicazioni. Le nostre abitudini quotidiane sono mutate radicalmente grazie all’avvento dei telefoni cellulari e soprattutto di internet. Fino a 30 anni fa, ai tempi in cui esistevano ancora le cabine telefoniche, era impensabile poter chiamare chiunque in qualunque momento, semplicemente digitando un numero su un telefono portatile grande poco più di una mano, ed era ancor più impensabile comunicare tramite SMS. Altrettanto rivoluzionario è stato l’avvento di internet. Con l’arrivo dei primi modem nelle nostre case abbiamo imparato ad inviare e ricevere email, giocare ai giochi online, chattare, fare acquisti, guardare film in streaming e tanto altro ancora. In breve tempo abbiamo conosciuto la potenza ed il valore del web come mezzo di informazione, d’intrattenimento e di aggregazione sociale. Negli ultimi anni, questi due grandi mondi (comunicazione telefonica ed internet) si sono fusi in uno solo portando alla nascita degli Smartphone. Proprio gli smartphone rappresentano oggi il principale strumento di connessione alla rete per la maggior parte della popolazione mondiale. Ma non è tutto, internet stesso è diventato il principale canale di comunicazione grazie all’applicazione delle tecnologie IRC e Voip, e grazie al proliferare delle app di messaggistica istantanea come Whatsapp. Tutti noi oggi utilizziamo Whatsapp, ma l’app di Zuckerberg non è affatto l’unica soluzione, esistono svariate alternative valide. Scopriamo insieme quali sono le 5 migliori piattaforme per la messagistica istantanea per chi desidera chattare e messaggiare tramite smartphone.

1 – Telegram

Telegram è probabilmente l’alternativa più nota. Presenta caratteristiche uniche che hanno portato diversi utenti a preferirla rispetto a Whatsapp. Innanzitutto è totalmente gratuita, libera da fastidiosi banner pubblicitari, particolarmente usabile e performante. Ma il suo vero punto di forza è la privacy: su Telegram è possibile avviare discussioni segrete e crittografate, inoltre l’utente può scegliere di attivare la funzione autodistruzione che cancella la conversazione automaticamente in modo definitivo ad ogni intervallo di tempo stabilito.

2 – Kik

Anche Kik è un app molto simile nelle funzionalità a Whatsapp. Ci sono discussioni individuali e chat di gruppo, inoltre potete sapere in tempo reale se un messaggio è stato inviato, ricevuto e letto. Kik ha una caratteristica distintiva particolarmente apprezzata, può essere utilizzata semplicemente attraverso un username ed una email di registrazione, senza mostrare a nessuno il proprio numero di telefono.

3 – Chat On

Chat On è la risposta di Samsung a Whatsapp. L’app permette la comunicazione fra gli utenti tramite chat individuali o di gruppo, l’aggiornamento dello stato, ma anche l’invio di registrazioni audio, gif, foto, video e tanto altro ancora. Non è ancora particolarmente diffusa ma siamo sicuri che in breve tempo riuscirà a ritagliarsi una propria fetta di mercato.

4 – Wechat

Wechat è piuttosto nota anche grazie a sponsor d’eccezione come Leo Messi e Belen Rodriguez. Presenta le classiche funzionalità: invio di messaggi di testo provati o di gruppo, trasferimento di foto, file audio e video. Anche WeChat, come la suddetta KIK, non consentono la visualizzazione del numeto di telefono da parte dei contatti.

5 – Echat

Infine parliamo di Echat, una chat gratuita e senza registrazione che consente comunicazioni anonime, sia individuali che di gruppo. Echat non è una vera e propria app, piuttosto si tratta di un sito mobile friendly con grafica responsive, quindi particolarmente indicato per l’utilizzo tramite smartphone.

Continua a leggere
Advertisement
Potrebbe interessarti...
Commenti
Advertisement
Top