Connect with us

Motorola Moto X Style: le nostre impressioni

News

Motorola Moto X Style: le nostre impressioni

moto-x-pure-7-970-80

Come primo smartphone sviluppato interamente sotto la direzione di Lenovo, il Moto X Style (Pure Edition) è ad oggi il modello di punta della gamma Motorola. Mentre il Moto X originale ci aveva sorpreso per le sue quote molto maneggevoli, il nuovo modello è dotato invece di un ampio display da 5,7 pollici che lo inserisce più nella zona phablet che in quella smartphone.

Ci sembra doveroso precisare che il Moto X Style e il Moto X Pure Edition sono solamente due modi diversi per definire lo stesso prodotto, il quale cambia solo denominazione a seconda del mercato di destinazione. Quindi, se lo doveste acquistare lo potreste trovare con entrambe le denominazioni, ma state tranquilli: il device è uno solo e le specifiche hardware rimangono invariate.

Comunque, al di là del nome, il nuovo Moto X non è solo più grande del suo predecessore, bensì è anche meglio equipaggiato e ancora più personalizzabile. Nonostante la prima e la seconda generazione fossero molto simili a livello hardware, questo nuovo Moto X Style non ha nulla a che vedere con le precedenti facendo peraltro un grande salto in avanti. Motorola ha posto molta attenzione ai feedback degli utenti, ed ha equipaggiato questo nuovo XT1575 con una fotocamera migliore, una batteria più capiente e finalmente una memoria espandibile.

Caratteristiche chiave

  • Display IPS da 5,7 pollici QHD (2560 x 1440 pixel), 520 ppi
  • CPU Qualcomm Snapdragon 808 MSM8992 a 64 bit; dual-core da 1.8 GHz Cortex-A57 e quad-core da 1.44 GHz Cortex-A53; GPU Adreno 418; 3GB di RAM LPDDR3;
  • 16/32/64GB di memoria interna, espandibile tramite microSD (oltre 128 GB)
  • Sistema operativo Android 5.1.1 Lollipop senza particolari personalizzazioni
  • Fotocamera principale da 21 megapixel con apertura f/2.0; autofocus con phase-detection; flash LED dual-tone; controllo tramite gesture;
  • Registrazione di video in 4K @ 30fps oppure a 1080p @ 60fps; slow-motion a 60 Hz;
  • Fotocamera frontale da 5 megapixel con apertura f/2.0 aperture; pixel da 1.4 um; flash LED;
  • LTE Cat. 6; wi-fi 802.11a/g/b/n/ac + MIMO; Bluetooth 4.1 LE; NFC; GPS;
  • Speakers frontali con gestione audio Smartboost;
  • Batteria da 3,000 mAh; modalità di ricarica rapida TurboPower;
  • Corpo in metallo personalizzabile tramite Moto Maker;
  • Componenti interni ed esterni ricoperti con la pellicola idrorepellente nano-coating;
  • Prezzo d’attacco senza operatore molto vantaggioso.

Cosa non ci è piaciuto

  • La batteria non removibile (giustificata in parte dall’impermeabilità)
  • Niente sensore delle impronte digitali
  • Niente ricarica wireless
  • Niente porta infrarossi
  • Non disponibile in tutti i mercati globali

L’hardware è “granitico”, ovvero processore Qualcomm Snapdragon 808, 3GB di memoria RAM, display QHD: una combinazione che difficilmente riserva brutte sorprese. Se a ciò aggiungiamo un Android Lollipop senza personalizzazioni ed inutili bloatware, ci troviamo davvero in mano un device dalla reattività degna di nota.

moto x

Motorola ha inoltre inserito in Moto X Style un nuovo sensore fotografico da 21 megapixel, che rappresenta sicuramente un bel passo avanti rispetto ai precedenti Moto X, quindi siamo abbastanza curiosi di vedere come esso sarà in grado di difendersi. Stesso discorso vale per la fotocamera frontale da 5 megapixel che – seppur non moltissimi – dovrebbe fare bene il suo dovere, in parte grazie anche al flash LED interno.

 

Un marchio ormai “di fabbrica” di Moto X, in tutte le sue generazioni, è la presenza di Moto Maker che vi darà la possibilità di personalizzare a vostro piacere gli abbinamenti cromatici del dispositivo già al momento dell’ordine. Sono disponibili davvero un’infinità di colori, texture, e quest’anno la gamma è stata ulteriormente ampliata rendendo davvero improbabile l’uscita dalla fabbrica di due Moto X uguali. Davvero un prodotto “goloso”, soprattutto se consideriamo il prezzo di 499 euro senza contratti con i vari operatori, non pochi in senso assoluto ma sicuramente molto vantaggioso in relazione alle caratteristiche presenti.

Continua a leggere
Advertisement
Potrebbe interessarti...
Commenti
Advertisement
Top