Connect with us

OmniVision rilascia nuova camera da 13mpx con pixels da 1,4 micron e phase-detection

News

OmniVision rilascia nuova camera da 13mpx con pixels da 1,4 micron e phase-detection

fotocamere-omnivision

Il secondo più grande produttore di sensori per fotocamere per cellulari del mondo ha appena annunciato quali saranno le unità più impressionanti, almeno sulla carta. Sarebbe bello poter avere pixel da 1,4 micron come su iPhone 6, ma in un sensore con la risoluzione di 13 mpx, vero? Decisamente sì! Bene, alla OmniVision sembrano averlo capito e pertanto eccoci di fronte a una vera rivoluzione tecnica. Pixel più grandi teoricamente significano più luce catturata nella “griglia” fotografica in una sola volta a parità di tempo di esposizione, consentendo quindi foto migliori e meno mosse in condizioni di scarsa illuminazione e di scatti notturni, il tallone d’Achille degli smartphone di oggi.

OmniVision è riuscita ad inserire i pixel di grandi dimensioni  (1,4 micron) del sensore 13 MP OV13880 in un sensore con apertura focale di 1 /2,4″. Per farvi capire, dato che la maggior parte dei telefoni cellulari odierni monta fotocamere con sensori da 1,12 micron, questo sensore da 1,4 micron per pixel sarebbe l’equivalente di una fotocamera “tradizionale” da 21 mpx, come quella installata a bordo di Xperia Z di Sony ad esempio. Non solo, ma OmniVision ha equipaggiato il sensore con la più recente tecnologia in ambito fotografico, come la messa a fuoco automatica con rilevamento di fase ( che consente tempi di messa a fuoco di una frazione di secondo), l’architettura Stacked-Sensor e anche la tecnologia Clear Pixel 2.0, che è simile all’ISOCELL già utilizzata da Samsung.

Ecco le caratteristiche dettagliate di questo nuovo sensore:

  • Stacked-Sensor PureCel-S da 1/2,4″ e 13 mpx (equivalente a sensori da  21 mpx a 1,12 micron)
  • Pixel da 1,4 micron
  • Contrasto PDAF + Autofocus bidimensionale a 240Hz
  • Buried Color Filter Array (simile alla tecnologia ISOCELL di Samsung)
  • In grado di registrare video 4K a 60 fps, oppure video 1080p a 240 FPS (questo aiuterà a modificare i video al rallentatore)
  • Tecnologia OmniVision Clear Pixel 2.0 (migliore gestione cromatica)

La società ha inoltre messo in commercio anche una versione da 5 mpx – la cosiddetta OV5880 – che presenta ancora una volta pixel da 1,4 micron, e sembra perfetta per tutti gli amanti dei selfie:

  •  Stacked-Sensor PureCel-S da 1/4″ e 5 mpx (equivalente a sensori da  8 mpx a 1,12 micron)
  • Pixel da 1,4 micron
  • Contrasto PDAF + Autofocus bidimensionale a 120Hz
  • Buried Color Filter Array
  • In grado di registrare video in UltraHD a 1440p a 60 FPS, oppure video a 1080p a 120 FPS (questo aiuterà a modificare i video al rallentatore)
  • EIS opzionale durante la cattura foto / video in formato 16: 9 invece di 4: 3
  • Tecnologia OmniVision Clear Pixel 2.0 (migliore gestione cromatica)

I due sensori sembrano promettere davvero una rivoluzione nel comparto fotografico dei nostri smartphone, e OmniVision sostiene che saremo in grado di vederli all’interno di dispositivi in vendita già all’inizio del prossimo anno, dal momento che saranno consegnati ai vari produttori di telefonia entro la fine del 2015.

Continua a leggere
Advertisement
Potrebbe interessarti...
Commenti
Advertisement
Top