OnePlus 3T la vera versione aggiornata di OnePlus 3?

OnePlus 3T

Tutti eravamo convinti che la nuova versione dell’attuale OnePlus 3 sarebbe arrivata presto con il nome di OnePlus 3S. Secondo alcune immagini avvistate su Weibo (piattaforma di microblogging cinese) il terminale potrebbe chiamarsi invece OnePlus 3T e dovrebbe apportare all’attuale OnePlus piccoli miglioramenti ma abbastanza significativi.

Inizialmente si pensava ad un cambio del display che sarebbe passato dall’attuale AMOLED ad un LCD di ultima generazione. Tale voce è stata poi smentita dal CEO di OnePlus, Carl Pei, che ha confermato la presenza di display AMOLED nelle future versioni del dispositivo.

L’attuale modello di OnePlus 3 viene definito con il numero di modello A3000. Il nuvo OnePlus 3T sarà identificato invece con il numero di modello A3010. Questo ci suggerisce, come già detto, che si tratta di un aggiornamento “minore” del dispositivo e che quindi non saranno apportate modifiche sostanziali.

Cosa cambierà nel nuovo OnePlus 3T?

Secondo le informazioni in nostro possesso, il primo cambiamento apportato dovrebbe riguardare il chipset utilizzato. Attualmente lo smartphone monta il chipset Qualcomm Snapdragon 820 che dovrebbe essere sostituito dal più recente e performante Qualcomm Snapdragon 821.

Questo cambiamento, in realtà aumenta le performance dello smartphone di circa il 10%, quindi non si tratta nemmeno di un grande passo avanti. Ovviamente nessuno può sapere se OnePlus 3T subirà anche ottimizzazioni che aumenteranno ulteriormente le prestazioni con il nuovo chipset installato, questo lo scopriremo solo quando lo smartphone verrà commercializzato.

Altro importante cambiamento riguarda la versione di Android adottata all’uscita dello smartphone. Il dispositivo dovrebbe essere commercializzato con Android 7.0 e possedere tutte le funzionalità della nuova versione del sistema operativo in questione.

Secondo l’intuizione di un utente, inoltre, possiamo supporre che la nuova sigla OnePlus 3T possa servire a dichiarare lo smartphone con il nome di OnePlus 3 Turbo. Tale definizione lascia ben sperare per un’ottimizzazione perfetta che contribuisca a raggiungere prestazioni migliori di quelle che ci aspettiamo.

Vale la pena sostituire il dispositivo con il nuovo OnePlus 3T?

Per rispondere a questa domanda bisogna aspettare la commercializzazione del terminale per provarlo con mano. Stando alle informazioni che abbiamo, personalmente riteniamo che il miglioramento della nuova versione non è poi così eclatante, OnePlus in ogni caso potrebbe sempre sorprenderci all’ultimo istante.

Voi pensate che valga la pena acquistare il nuovo dispositivo?