Connect with us

OnePlus X: prime impressioni del “piccolo” OnePlus

News

OnePlus X: prime impressioni del “piccolo” OnePlus

OnePlus-X

Ad una conferenza tenutasi settimana scorsa OnePlus ha presentato il suo terzo smartphone: OnePlus X. Il nuovo device della casa si stacca dai canoni seguiti per i precedenti due modelli, in quanto questa volta il produttore sembra aver puntato più su di un prezzo d’acquisto basso piuttosto che su un vero e proprio flagship-killer.

Non fraintendeteci, il nuovo OnePlus X è un ottimo device nella sua fascia di prezzo. Semplicemente, si colloca in un differente segmento di mercato rispetto ai suoi predecessori. Nonostante questo, l’attenzione riposta da OnePlus per dare al device un aspetto premium (ed una buona immagine pubblicitaria)è comunque molta, e il feeling che trasmette tenendolo in mano è quantomeno positivo.

Specifiche tecniche
– Corpo in etallo, back cover in vetro o ceramica
– Display AMOLED da 5,0 pollici a 1080p
– Chipset Qualcomm Snapdragon 801 quad-core a 2,3 GHz, GPU Adreno 330 e 3 GB di RAM
– Memoria interna da 16 GB, espandibile tramite microSD
– Fotocamera posteriore ISOCELL da 13 megapixel, autofocus con phase detection ,flash LED, video a 1080p
– Fotocamera anteriore da 8 megapixel
– Connettività Dual SIM, LTE, Wi-Fi 802.11n, Bluetooth 4.0, GPS, microUSB
– Batteria da 2525 mAh
– Sistema operativo Oxygen OS 2.1.0 basata su Android Lollipop 5.1.1

OnePlus lancerà questo OnePlus X in due varianti: il mercato della grande distribuzione vedrà in commercio la versione più economica nel colore Onyx Black con back cover in vetro, mentre in alcuni mercati particolari sarà disponibile la versione Ceramic White che, come suggerisce il nome, sarà invece di color bianco, con la parte posteriore in ceramica. Quest’ultima versione inoltre sembra che sarà disponibile più tardi rispetto alla versione nera (ovvero attorno al 24 novembre), ed inizialmente sarà disponibile solo in Europa e in India. La versione “base” di OnePlus X sarà in vendita in Europa dal 5 Novembre, e dal 19 novembre anche negli States.

Le cifre si aggirano attorno ai €269 per la versione Onyx Black, grazie alle quali OnePlus ha ancora una volta la possibilità di ridefinire la propria fascia di mercato proponendo ad un prezzo relativamente contenuto specifiche tecniche senza compromessi. OnePlus X ha ancora una volta un ottimo design, un ottimo display, e delle ottime performance. In conclusione, l’unica cosa noiosa è il frustrante sistema di inviti di OnePlus, il quale secondo noi limita parzialmente la (comunque ottima) diffusione di questo device. Se gli sviluppatori saranno in grado di risolvere i due-tre piccoli bug che sono inevitabilmente presenti in questa prima release del loro OS, siamo certi che sentiremo molto parlare di questo nuovo “piccolo” di casa OnePlus.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Top