Playstation VR: arriva il futuro del gaming

PlayStation VR

Sony ha annunciato il suo headset per la virtual reality per il Progetto Morpheus annunciato mesi fa. L’headset PlayStation VR, come è ormai noto, è stato creato facendo riferimento alla PS4 e sembra molto simile a Oculus Rift. Sony originariamente ha presentato la PlayStation VR sotto il titolo del Progetto Morfeo ai Games Developers Conference a San Francisco nel 2015. In seguito, l’azienda ha collocato poche unità nelle mani degli sviluppatori, ma il lancio commerciale e i dei prezzi rimangono non confermati.

Tuttavia, in un nuovo post su Reddit si legge che Sony VR avrà un prezzo di circa 300 euro. Sarà vero? Ora abbiamo un’idea sulla data di uscita della PlayStation VR. La data di uscita di virtual reality potrebbe essere stata inavvertitamente annunciata dal CEO di GameStop Paul Raines, riferisce Alphr.

Come funziona Playstation VR?

VR Sony utilizza un display montato sulla visiera che funziona con la telecamera PlayStation, quella acquistata insieme alla PS4 al momento del lancio: essa crea un mondo fatto di realtà virtuale.

PlayStation VR non richiede alcun hardware aggiuntivo, anche se non si limita ad essere eseguito sulla PS4. L’unità lavorerà a fianco di un propulsore piuttosto piccolo, delle dimensioni di Nintendo Wii, consentendo di gestire tutte le attività di elaborazione.

Ecco cosa ha detto il Poligono sulla scatola per l’elaborazione esterna: “La scatola nera sembra un po’ più piccola di una Wii e viene utilizzata per elaborare la grafica VR e migliorare l’esperienza social anche in televisione.”

E ha aggiunto: “L’headset è un dispositivo molto raffinato: solo un’azienda come Sony è in grado di offrire questa eleganza e precisione. Tutto sembra confortevole, futuristico, dal design pulito, dal modo in cui l’headset scivola sulla vostra testa fino al quadrante integrato nella parte posteriore del caschetto, per la capacità di tenere il display OLED da 5,7 pollici durante il gioco”.