Connect with us

SALt lamp: ricaricare il cellulare con del sale e dell’acqua

News

SALt lamp: ricaricare il cellulare con del sale e dell’acqua

L’illuminazione è qualcosa che diamo per scontato nel nostro paese, ma ci sono ancora molte zone di tutto il mondo in cui le persone non hanno accesso affidabile alla luce durante la notte. Spesso in queste zone vengono usate lampade a cherosene, che contribuiscono all’ inquinamento indoor e devono essere riempite regolarmente con olio. Allo stato attuale, circa 1 miliardo di persone sul pianeta vivono senza elettricità. Con questo in mente, una nuova start up con sede nelle Filippine ha progettato una lampada alimentata da un bicchiere d’acqua e due cucchiaini di sale. La lampada di illuminazione sostenibile alternativa può anche caricare uno smartphone tramite USB.

salt-lamp-charge

Il dispositivo funziona con una batteria galvanica, che si compone di due elettrodi e una soluzione elettrolitica – acqua e sale, capace di produrre energia per  otto ore con soltanto un bicchiere d’acqua e due cucchiaini di sale. La lampada è in fase di test da parte delle comunità indigene delle Filippine, dove la maggioranza delle 7.000 isole del paese non ha elettricità. La lampada, che può essere utilizzata anche in situazioni di emergenza sia come sorgente luminosa sia come fonte di energia per ricaricare i telefoni tramite un cavo USB, a potrebbe arrivare sul mercato nel 2016.

 

Fonte

Continua a leggere
Advertisement
Potrebbe interessarti...
Commenti
Advertisement
Top