Connect with us

Samsung Galaxy Note 7 esploso: evacuato un aereo di linea

News

Samsung Galaxy Note 7 esploso: evacuato un aereo di linea

samsung galaxy note 7 esploso

Sembrava che Samsung fosse riuscito ad arginare il problema di fabbrica che affliggeva la nuova linea del Galaxy Note, invece, proprio ieri la compagnia Southwest Airlines ha visto evacuare uno dei suoi aerei di linea per colpa di un Samsung Galaxy Note 7 esploso.

galaxy note 7 esploso

Purtroppo, come risaputo, non si tratta del primo samsung che esplode e neanche del primo caso accaduto sulla nuova linea del prodotto Samsung. La stessa compagnia aveva provveduto a sostituire tutti i dispositivi difettosi annunciando che le nuove unità sarebbero state rappresentate da un adesivo bianco con una lettera blu (la lettera S per l’esattezza) direttamente sulla scatola dei nuovi smartphone. Tuttavia molti clienti degli Stati Uniti hanno riferito che le loro unità di sostituzione non presentavano questo adesivo ma un secondo adesivo rappresentato da un quadrato nero facilmente riconoscibile sulla scatola.

Il Samsung Galaxy note 7 esploso, però, era un modello considerato “sicuro” dalla stessa società e possedeva il simbolo di riconoscimento in questione sulla scatola in cui era stato venduto. Quanto accaduto, quindi, sarà davvero un grattacapo per l’azienda sudcoreana.

Cosa è successo al Samsung Galaxy Note 7 esploso?

Il possessore del dispositivo era un normalissimo passeggero che ha dichiarato di “aver riposto il telefono in tasca prima di salire a bordo dell’aereo” poi ha continuato dicendo “notando che il telefono si surriscaldava l’ho estratto dalla tasca e l’ho lasciato cadere a terra” e qualche istante dopo il telefono ha iniziato ad emanare fumo fino ad esplodere. Lo stesso possessore del dispositivo ha anche fornito un’immagine della confezione originale che rappresenta chiaramente il quadrato nero che Samsung ha aggiunto a significare un modello sicuro del suo smartphone.

Un secondo passeggero ha dichiarato “Ero seduto nella parte anteriore dell’aereo e ho notato un assistente di volo correre lungo il corridoio dicendo che c’era fumo. Poi ci hanno detto che si trattava di uno smartphone”

Dichiarazioni da parte di Samsung

La società sudcoreana intanto ha rilasciato delle dichiarazioni riguardo a quanto successo:

Fino a quando non saremo in grado di recuperare il dispositivo, non possiamo confermare che quanto successo è dovuto al nostro Galaxy Note 7. Stiamo lavorando con le autorità e la Southwest Airlines per recuperare il dispositivo e confermarne la causa. Finito di esaminare il dispositivo avremo più informazioni da condividere.

Per ora non ci resta che attendere lo svolgersi della vicenda. Questo fatto, intanto, ha fatto storcere il naso a molti clienti Samsung. Lo stesso possessore del Samsung Galaxy Note 7 esploso è ora possessore di un iPhone 7.

Commenti
Advertisement
Top