Connect with us

Sospendere la produzione dei Note 7: Samsung ci pensa

News

Sospendere la produzione dei Note 7: Samsung ci pensa

samsung pensa di sospendere la produzione del Galaxy Note 7

Solo due giorni fa parlavamo del fatto che il noto operatore statunitense – AT&T – stava prendendo in considerazione seriamente l’idea di sospendere le vendite del Galaxy Note 7. Lo smartphone continua a suscitare polemiche per colpa delle continue lamentele da parte dei clienti che lo hanno visto esplodere sotto i propri occhi. Dinanzi a questa situazione, sembra che la stessa Samsung stia pensando di sospendere la produzione di nuove unità finché il problema non sarà chiaro a tutti.

La scelta di AT&T, intanto, è stata seguita a ruota anche da altri due operatori statunitensi. Sembra, infatti, che anche T-Mobile e Verizon abbiano deciso di fermare la vendita dello smartphone in attesa che la situazione possa trovare una soluzione.

Galaxy note 7 "sicuro" esploso

L’azienda sudcoreana, a questo punto, si vede quasi costretta a sospendere la produzione dei nuovi Galaxy Note 7 e a comprendere le cause degli incidenti il prima possibile per porne rimedio. Si tratterebbe, in ogni caso, di una sospensione temporanea alla quale l’azienda ha iniziato a pensare seriamente dopo il terzo caso di dispositivo esploso.

Per ora non è ancora arrivata l’ufficialità da parte di Samsung ma ci attendiamo notizie nei prossimi giorni.

Confermata invece la posizione dei tre maggiori operatori telefonici statunitensi che non venderanno più il dispositivo e permetteranno di sostituirlo solo con smartphone diversi dal Galaxy Note 7.

Sospendere la produzione per trovare rapidamente una soluzione

Inizialmente eravamo preoccupati dal fatto che Samsung stesse prendendo sotto gamba la situazione dal momento che erano arrivate voci secondo la quale l’azienda sudcoreana stesse tentando di insabbiare tutto.

In seguito è arrivata la comunicazione che ha rassicurato tutti:

Vogliamo che i nostri clienti e i nostri distributori si rassicurino sul fatto che stiamo prendendo sul serio questa situazione e che apprezziamo la loro pazienza.

E adesso, con la scelta di sospendere la produzione dei nuovi Galaxy Note 7, samsung ha sicuramente dimostrato la bontà di quanto dichiarato in precedenza.

Attuando questa soluzione drastica (in termini di fatturato), è stato dimostrato che l’azienda tiene davvero alla salute dei propri clienti e che si sta impegnando per porre fine al problema nel migliore dei modi. Inoltre, sospendendo la produzione di nuove unità, si eviterà di espandere il problema a macchia d’olio e Samsung potrà concentrare le proprie forze per lavorare ad una soluzione “indolore”.

Noi restiamo in attesa di nuove notizie e vi terremo aggiornati. Voi pensate che Samsung meriti fiducia?

Commenti
Advertisement
Top