Connect with us

Uno smartphone “anni 80”: Commodore Pet

News

Uno smartphone “anni 80”: Commodore Pet

La parola Commodore dovrebbe far scattare in ognuno di noi un momento enorme di nostalgia e felicità, tra gli anni 80 e 90 tutti hanno provato almeno un computer della nota azienda americana, con i suoi giochi storici, che ancora oggi hanno spazio tramite gli emulatori.

 
Oggi un’azienda omonima, la Commodore Business Machines LTD (CBM), fondata da due italiani, Carlo Scattolini e Massimo Canigiani, sta per lanciare uno smartphone con sistema operativo Android, il Commodore Pet. Va detto che la nuova azienda, con sede a Londra, non ha nulla a che fare con la precedente, se non il nome e il marchio.

 
Lo smartphone Commodore Pet ha delle specifiche di assoluto rilievo. Partiamo da uno schermo IPS a 5,5 pollici Full HD, con un processore MediaTek octa core a 1,7 GHZ e ben 3 GB di RAM. La memoria interna sarà di 32 GB e sarà espandibile tramite micro SD, e la batteria del dispositivo sarà di 3000 mAh. Le due fotocamere saranno di 13 megapixel (posteriore) e 8 megapixel (anteriore), e il Commodore Pet supporterà la connettività 4G LTE e monterà un sistema Android Lollipop 5.0.

 
La novità più bella è che sul Commodore Pet sarà pre-installata una versione di Frodo C64, il più famoso emulatore del Commodore 64, che permetterà di giocare a tutti i giochi di uno dei computer più famosi della storia, tutti resi disponibili su internet ormai gratuitamente, vista la scadenza dei diritti ed anche un emulatore dal nome ancora non confermato, che pare permetterà di giocare i giochi dell’Amiga.

 
Il Commodore Pet sarà acquistabile inizialmente sul sito ufficiale ad un prezzo che andrà tra i 250 e i 300 euro, e siamo sicuri che stimolerà la curiosità di parecchi nostalgici della vecchia Commodore.

 

Fonte

Commenti
Advertisement
Top