Connect with us

Xiaomi prevede di iniziare la produzione di smartphone in India e Brasile per soddisfare l’enorme domanda

Android

Xiaomi prevede di iniziare la produzione di smartphone in India e Brasile per soddisfare l’enorme domanda

xiaomi

La scorsa settimana, il CEO di Xiaomi, Lei Jun, ha dichiarato che la sua società potrebbe diventare il più grande produttore di smartphone al mondo tra 5/10 anni. Naturalmente, al fine di arrivare a questo risultato, Xiaomi ha bisogno di affermarsi come produttore di cellulari nei mercati chiave. La società ha avuto già un grande successo in Cina (il suo paese d’origine), e sta andando alla grande anche in India. Tuttavia, Xiaomi ha problemi a soddisfare la domanda di alcuni mercati esteri.

Secondo Reuters, Xiaomi ha recentemente affermato che la società sta spedendo circa 200.000 telefonini a settimana in India. Questo non è sempre un compito facile, e la società ha dovuto noleggiare voli speciali per soddisfare piani di consegna. Con questo in mente, Xiaomi è attualmente in trattative con la Foxconn (che costruisce alcuni dei suoi smartphone) per avviare la produzione di hardware in India tra 1 o 2 anni. Xiaomi prevede inoltre di iniziare la produzione di smartphone Brasile, probabilmente prima che in India. Poiché non può tenere il passo con la domanda, Xiaomi ha deciso di aspettare, forse fino al prossimo anno, prima di entrare ufficialmente in nuovi mercati come la Tailandia, la Russia, la Turchia e il Messico. Nel frattempo, la società si concentrerà sulle vendite dei suoi smartphone in India, Indonesia, e altri mercati asiatici (oltre alla Cina, naturalmente).

Cosa ne pensate, dovrebbero Apple e Samsung avere paura di Xiaomi?

Commenti
Advertisement
Top