Mouse Gaming: i migliori del 2018

CONDIVIDI

La scelta e l’acquisto di un mouse gaming è una decisione che può rivelarsi molto personale. Non avrebbe senso usare un mouse da pochi euro con un PC assemblato molto più costoso vero?

Proprio per questo motivo, molti produttori come Asus, Logitech, Razer, Corsair hanno intensificato la produzione delle migliori periferiche di gioco sul mercato.

Per cominciare, un mouse da gaming è diverso da un semplice mouse per computer perché il suo utilizzo è diverso. La differenza tra un mouse per computer standard e un mouse gaming è enorme. Usare un mouse standard con un PC gaming di ultima generazione, non ha senso, è solo un’eresia. Che si tratti di Overwatch, Counter Strike, League Of Legends o persino Hearthstone, ogni giocatore troverà molto più utile l’utilizzo di un mouse gaming di un semplice Logitech acquistato al Carrefour. Soprattutto dopo aver investito in una scheda grafica, una tastiera gaming e tutto ciò che ne consegue.

La tecnologia avanza rapidamente e, anno dopo anno, i nuovi modelli delle periferiche di gioco devono adattarsi ai miglioramenti tecnici dei giochi attuali. Più veloci e più precisi, i giochi virtuali stanno diventando sempre più ritmati e si ha bisogno di strumenti giusti per essere competitivi.

Per questo motivo, oggi ti mostrerò i migliori mouse gaming del 2018.

Mouse gaming: i migliori del 2018

NomePesoSensorePulsanti Prezzo
Steel Series Rival 700135gPixart PMW3360/Pixart ADNS 98007 Controlla prezzo
Asus ROG Spatha178.5gPixart ADNS 980012 Controlla prezzo
Razer Ouroboros115g/135gDual Laser/Optical Sensor: Name Unknown11 Controlla prezzo
Logitech G900 Chaos Spectrum107gPixart PMW336611 Controlla prezzo
Corsair M65 Pro RGB135.5g/115gPixart PMW336x8 Controlla prezzo
Logitech G502
168gPixart PMW 336611 Controlla prezzo
Razer DeathAdder Chroma105gAvago S39895 Controlla prezzo
Corsair SCIMITAR RGB147gPixart ADNS s3988 17 Controlla prezzo
Razer Naga Hex V2135gPropriertary Razer Sensor14 Controlla prezzo
Corsair Sabre RGB100g-8 Controlla prezzo

1. Steelseries Rival 700 – L’unico mouse che vibra

Il primo mouse gaming sulla nostra lista è lo Steel Series Rival 700, e per chi non lo sapesse, la serie Rival della società è forse una delle serie più popolari attualmente. La società è la preferita tra praticamente ogni singolo giocatore professionista di e-sport e si è guadagnata molta reputazione tra i giocatori più appassionati.

Prima di iniziare a vedere le caratteristiche dello Steel Series Rival 700, ci sono alcune cose ovvie che dovresti sapere su questo mouse; il Rival 700 è unico nel suo genere poiché è dotato di uno schermo OLED in grado di visualizzare una varietà di cose diverse tra cui le impostazioni, ed alcune GIF create appositamente per questo display che possono essere scaricate da diverse serie.

Parlando dei dettagli tecnici, il Rival 700 offre funzionalità come un design modulare, illuminazione RGB, display OLED, impostazioni DPI regolabili con DPI massimo 16.000 sul sensore ottico e 8.000 sul sensore laser, e sì, puoi cambiare il sensore acquistandone uno separatamente. Purtroppo, però, per quanto vorremmo, il mouse non ha un design ambidestro. Tuttavia, ciò non significa che il Rival 700 non sia un buon mouse, dietro il caro prezzo si trova un mouse davvero buono che si adatta ai giocatori di ogni tipo, non importa se stai giocando un FPS, un RPG, un MMO, il mouse è lì per servirti e servirti bene.

Pro
  • Illuminazione RGB.
  • Design modulare innovativo.
  • Schermo OLED.
  • Avvisi tattili programmabili che avvisano i giocatori degli eventi di gioco.
  • Personalizza il mouse secondo le tue esigenze.

 

Contro
  • Nessuna versione ambidestra.
  • Il prezzo potrebbe essere cero per alcuni.
  • Sebbene utili, i moduli sono un po’ costosi.

2. Asus ROG Spatha – Il miglior mouse gaming MMO

Asus ha colto tutti di sorpresa quando ha annunciato il suo famoso mouse gaming noto come Spatha. Se pensi che il nome sia aggressivo, dai un’occhiata al mouse stesso.

Il mouse, ovviamente, appartiene alla linea di punta Republic of Gamers di Asus, quindi si tratta di un mouse gaming pieno di funzionalità di tutti i tipi, pulsanti aggiuntivi, effetti RGB che si possono persino sincronizzare con altri prodotti a marchio ROG come schede madri, schede grafiche e tastiere.

Ora, prima di iniziare a discutere dei dettagli, dovresti sapere che Spatha è più di un semplice mouse gaming, dal punto di vista della costruzione, è in realtà una meraviglia, poiché Asus ha scelto di utilizzare la lega di magnesio al posto dei materiali di costruzione tradizionali. Questo mouse può essere considerato piuttosto pesante rispetto alla concorrenza, e il prezzo è qualcosa solo per i giocatori hardcore.

Detto questo, se ti stai chiedendo quali sono i dettagli tecnici, dovresti sapere che ROG Spatha è dotato di una quantità enorme di pulsanti programmabili, e non è tutto, esso è accompagnato da una base di ricarica. Ora, a questo punto, puoi aver intuito che il mouse è wireless, beh, ecco una presa, può essere usato sia in modalità wireless senza alcun ritardo di input che con il filo. Tutto questo accompagnato da luci RGB e praticamente tutte le altre funzioni che ti aspetteresti da un mouse gaming di punta. Il mouse è dotato di 12 pulsanti programmabili che possono essere programmati secondo le varie esigenze utilizzando il software Asus Armory. Concludiamo con un DPI massimo di 8.200, eccezionale ergonomia e comfort per lunghe sessioni di gioco. I pulsanti principali utilizzano interruttori Omron classificati per un livello veramente alto di cicli di click, e anche se si consumano, possono sempre essere sostituiti.

Pro
  • Design bello e solido adatto ai giocatori.
  • Un sacco di personalizzazione e facilità d’uso.
  • Illuminazione RGB.
  • Uno dei mouse più più comodi da usare.
  • Caricato di funzionalità hardware e software.
Contro
  • Uno dei mouse gaming più costosi sul mercato.
  • Può essere un po’ troppo pesante ed enorme per gli utenti con mani piccole.

 

3. Razer Ouroboros –  Mouse gaming ambidestro

Il prossimo sulla nostra lista è il Razer Ouroboros, e nel caso non lo sapessi, Razer è forse una delle migliori società sul mercato del gaming.

Questo mouse può essere indicato come il concorrente diretto di Asus Spatha ma è in giro da un po’ più di tempo. È ancora una volta, un mouse con combinazione wireless / filo, e a differenza di Spatha, offre un design ambidestro che lo rende un punto di riferimento per molti utenti. Bisogna tenere a mente che l’Ouroboros è rigorosamente fatto per gli appassionati e non offre funzioni come l’illuminazione RGB, anche se considerando quanto sia un vecchio, Razer potrebbe rilasciare una versione aggiornata con l’illuminazione Chroma nel prossimo futuro.

Detto questo, Razer ha progettato questo mouse tenendo a mente la personalizzazione. La maggior parte delle parti del mouse può essere rimossa e spostata. Alcune delle regolazioni includono la capacità di regolare il peso e il poggiapolsi per ottenere un’ esperienza di presa ottimale. Il mouse è inoltre dotato di 11 pulsanti programmabili e di doppi sensori estremamente precisi per mantenere tutto in ordine.

 

Pro
  • Estremamente personalizzabile; dai pulsanti ai poggiapolsi.
  • Può essere utilizzato in modalità wireless e cablato; utilizzandolo con il filo in dotazione manterrai il mouse in carica.
  • Il design ambidestro è perfetto sia per gli utenti mancini che per quelli destrimani.
  • I doppi sensori forniscono la massima precisione nelle sessioni di gioco più intense.
  • Sembra super concettuale, e sicuramente riesce a distinguersi.
  • La lunga durata della batteria garantisce un’esperienza di gioco ininterrotta.
  • Assolutamente nessun ritardo di input se in modalità wireless.
  • Razer Synapse 2.0 offre un’esperienza software piacevole.
Contro
  • Costa parecchio per un mouse gaming.
  • Può essere un po’ complicato da imparare.

4. Logitech G900 Chaos Spectrum: il miglior mouse wireless gaming

Non dovrebbe essere una sorpresa per nessuno, ma non esiste una lista di periferiche che sarebbe completa senza l’inclusione di un prodotto Logitech.

Sia che tu stia parlando di tastiere, altoparlanti o cuffie, Logitech deve essere nella lista semplicemente perché i prodotti sono ottimi, e no, non stiamo parlando solo delle periferiche gaming di Logitech. Stiamo parlando praticamente di ogni singolo tipo di periferica che l’azienda ha rilasciato nella sua lunga permanenza nel settore.

Allo stesso modo, un elenco di mouse gaming sarebbe stato incompleto senza l’inclusione del Logitech G900 Chaos Spectrum. Ora, prima di iniziare, dovresti tenere a mente che questo mouse può essere considerato un diretto rivale di Asus Spatha e di Razer Ouroboros principalmente a causa del prezzo e della quantità di caratteristiche di cui è dotato.

Quindi, cosa c’è di buono per il Logitech G900 Chaos Spectrum? Beh, ci sono un sacco di cose, per cominciare, si può passare da 200 a 12.000 DPI al volo, e questo è davvero impressionante. E’ inoltre dotato di illuminazione Spectrum, qualcosa che è la propria versione di illuminazione RGB di Logitech, ed una suite software molto amata dagli utenti. Il Chaos Spectrum può essere utilizzato in modalità wireless e cablata e, proprio come l’Ouroborus, e ha un design ambidestro.

Tieni presente che si tratta di un mouse di punta della Logitech, quindi se sei preoccupato di pagare un prezzo elevato, pensa anche ad alcune delle migliori funzionalità, indipendentemente dal fatto che tu ne abbia o meno bisogno. Detto ciò, se ti stai chiedendo quali sono gli aspetti negativi, qui non ce ne sono molti. Certo, il mouse ha un prezzo elevato, e l’estetica generale del design ambidestro potrebbe mettere in fuga alcune persone attente al design, ma sotto il cofano, il Chaos Spectrum sembra essere uno dei più potenti e più brillanti mouse gaming.

Pro
  • Illuminazione Spectre RGB.
  • Suite Logitech Gaming elegante e facile da usare.
  • Pulsanti personalizzabili e completamente programmabili.
  • Le migliori prestazioni della classe grazie agli interruttori e ai sensori brillanti.
  • Fantastico design ambidestro per ogni stile di presa.
Contro
  • Abbastanza costoso.
  • Il design potrebbe non piacere a tutti.
  • Non viene fornito con un dock di ricarica.

5. Corsair M65 Pro RGB – Il meglio per i giochi FPS (12000 DPI max)

L’incursione di Corsair nell’industria periferica dei giochi riuscì a trasformare un bel po’ di regole. Principalmente perché tutti sono entusiasti del fatto che i case, la RAM, gli alimentatori ecc, di Corsars, stanno finalmente introducendo qualcosa di diverso sul tavolo, e che ci credi o no, l’incursione è stata un successo.

Corsair non ha semplicemente distribuito una gamma di prodotti adatti a tutti i budget, ma si è assicurata che tutti i prodotti non condividessero una drastica differenza tra il prezzo che hanno e le caratteristiche che offrono. Ciò significa che, sia che acquisti la loro gamma medio-alta K70, sia che scegli la gamma per appassionati K95, non sacrifichi molto sulle funzionalità. Questo è qualcosa di veramente buono e qualcosa che molte altre aziende non seguono.

Detto ciò, diamo uno sguardo al Corsair M65 Pro RGB, uno dei migliori mouse gaming disponibili sul mercato, e certamente destinato agli utenti più inclini a risparmiare qualche soldo.

Il mouse, come suggerisce il nome, viene fornito con l’illuminazione RGB che può essere comodamente controllata tramite il software di personalizzazione Corsair. Il software stesso è facile da usare. Ovviamente è dotato di pulsanti per regolare il DPI a proprio piacimento, alcuni pulsanti personalizzabili e un sistema di regolazione del peso molto pratico che consente di rimuovere alcuni pesi e metterli via per rendere il mouse più leggero. Ora nel caso te lo stia chiedendo, un mouse più leggero significa che la tua mano impiegherà meno tempo a farlo scorrere, qualcosa che molti giocatori FPS cercano.

Ora, in sostanza, l’M65 Pro è sicuramente un mouse progettato per i giocatori FPS, tuttavia, la cosa buona è che è adatto a tutti i giocatori indipendentemente dal genere che amano giocare.

Pro
  • Ottima qualità di costruzione dal cavo e del mouse.
  • Incredibile rapporto prezzo / prestazioni.
  • Il sistema di regolazione del peso è un’aggiunta gradita.
  • Il software CUE di Corsair è flessibile e un ottimo modo per personalizzare il tuo mouse.
  • Il pulsante che aiuta a regolare il DPI al volo, davvero un’ottima aggiunta.
Contro
  • Il design potrebbe non piacere a tutti.

6. Logitech G502 – Il mouse gaming con più DPI

Abbiamo un altro mouse gaming prodotto da Logitech, e questa volta, è il G502 Proteus Spectrum. Per essere onesti, è uno dei pochi mouse Logitech che ha aiutato la società a stabilirsi nell’industria.

Se te lo stessi chiedendo, il Proteus Spectrum è solo una versione aggiornata del bestseller Logitech Proteus Core, l’unica differenza è l’inclusione dell’illuminazione Spectrum.

Il Proteus Spectrum ha un prezzo modesto, ma ad un prezzo modesto si ottengono comunque molte caratteristiche tra cui DPI fino a 12.000.

Parlando di dettagli tecnici, Logitech non ha cambiato nulla dall’originale Proteus Spectrum a parte l’aggiunta del sistema di illuminazione RGB che è diventato praticamente lo standard del settore e tutti lo stanno utilizzando nelle loro periferiche, sia che si tratti di mouse, tastiere o auricolari.

Il mouse costa la metà di quello che costano alcuni dei mouse di punta, ed ha un ottimo rapporto qualità-prezzo. 11 pulsanti che possono essere programmati come preferisci, ed un design confortevole.

Pro
  • Tracciamento e sensibilità eccellenti.
  • Opzioni DPI che vanno da 200 a 12.000 DPI.
  • 11 pulsanti programmabili.
  • Design elegante e pratico.
  • Ottimo rapporto qualità / prezzo.
Contro
  • Il mouse non è costruito per l’uso con la mano sinistra

 

7. Razer DeathAdder Chroma – Miglior Mouse Gaming Economico

Quando Razer ha rilasciato originariamente il DeathAdder, il mouse prese il sopravvento nell’industria del gaming, è diventò rapidamente uno dei migliori mouse gaming sul mercato, che in realtà non costava molto, ed era tutto ciò che un gamer desiderava.

In seguito la società ha rilasciato anche alcuni mouse diversi, tuttavia, alla gente mancava il vecchio DeathAdder, così Razer alla fine ha deciso di ascoltare i fan rilasciando il Razer DeathAdder Chroma.

Nel caso in cui non lo sapessi, considerando come l’illuminazione RGB sia diventata uno standard del settore, Razer è andata avanti e ha inventato il sistema di illuminazione Chroma che può essere controllato attraverso Razer Synapse 2.0. Ora il sistema Chroma è forse una delle migliori implementazioni RGB.

Detto questo, tutto ciò che riguarda il Razer DeathAdder Chroma è nuovo e migliorato, rendendolo uno dei mouse gaming più impressionanti. Il sensore ottico è in grado di fornire una potenza di 10.000 DPI, e sì, puoi controllare il DPI come preferisci, quindi anche se vuoi scendere, può facilmente farlo.

Il mouse è accompagnato dalla Razer’s Synapse 2.0, una delle migliori suite di personalizzazione che puoi trovare.

Pro
  • Design piacevole.
  • Illuminazione RGB Chroma.
  • Razer Synapse 2.0 è ancora una delle migliori suite.
  • Costruzione di qualità.
  • Pulsanti personalizzabili
Contro
  • Poca o nessuna innovazione in termini di design.

8. Corsair Scimitar RGB – Pulsanti più programmabili

Corsair ha deciso di saltare nel mercato del gaming, e mentre alcuni pensavano fosse solo una moda passeggera, i piani reali erano un po’ diversi. La società ha rilasciato alcune delle migliori periferiche di gioco ed è riuscita a stupirci con quello che ha nel suo arsenale.

Detto questo, mentre il M65 Pro è in gran parte focalizzato sui giocatori FPS, il Corsair Scimitar è il tentativo della compagnia di creare un grande mouse gaming per la comunità MOBA / MMO. Con questo in mente, il mouse viene fornito con un totale di 17 pulsanti programmabili, 12 dei quali sono comodamente posti su un cursore sul lato sinistro del mouse e sono meccanici.

Corsair include un cacciavite esagonale con il mouse che consente di regolare il cursore per raggiungere una buona presa e la portata del pollice. È bello vedere Corsair prestare attenzione ai dettagli. Il mouse viene fornito con uno dei migliori sensori sul mercato, il Pixart ADNS 3988. Il sensore supporta un DPI massimo di 12.000, tuttavia, il DPI può essere regolato secondo le proprie necessità.

Tutti i pulsanti sono posizionati in modo conveniente, sono reattivi e non si sentono affatto molli. La maggior parte della costruzione è realizzata in plastica opaca / lucida, tuttavia, il centro del mouse è in alluminio, dando al mouse un buon peso.

Il mouse ha 4 zone di illuminazione RGB che possono essere controllate usando il Corsair Utility Engine, lo stesso software funziona anche per programmare i tasti, assegnare macro e controllare l’illuminazione.

Per quanto riguarda le prestazioni, il Corsair Scimitar è in grado di competere con il Logitech G502 Proteus Spectrum. Entrambi i mouse offrono qualcosa di unico, e sono adatti a diversi tipi di giocatori, ma al centro, entrambi hanno prestazioni molto identiche per quanto riguarda il sensore.

Pro
  • Il sensore Pixart offre un tracciamento brillante.
  • 17 pulsanti completamente programmabili sono un piacere per i giocatori MMO / MOBA.
  • L’illuminazione RGB a 4 zone può essere collegata ad altre periferiche Corsair.
  • Il massimo della qualità di costruzione.
Contro
  • Il mouse può essere pesante per alcuni utenti.
  • I pulsanti del pollice non sono l’ideale per coloro che non vogliono usarli.

9. Razer Naga Hex V2 – Mouse gaming per MOBA

Il prossimo sulla nostra lista è il Razer Naga Hex V2, e prima di iniziare, dovresti sapere che questo è forse uno dei più venerati mouse gaming tra i giocatori di MOBA a causa del numero di pulsanti personalizzabili.

Anche se è progettato specificamente per i giocatori MOBA, questo mouse è utilizzabile per i giochi in cui hai molte scorciatoie da tastiera, che puoi facilmente mappare sul mouse grazie alla straordinaria griglia per il pollice. I tasti meccanici nella griglia del pollice garantiscono la migliore esperienza possibile e, grazie alla loro costruzione, non finiscono per consumarsi. I nostri test hanno rivelato una buona sensazione tattile nei pulsanti del pollice, ed è stata sicuramente un’aggiunta gradita.

Il Naga Hex V2 ha le caratteristiche tradizionali che puoi aspettarti da un top di gamma Razer. Sensore ottico eccellente in grado di fornire ben 16.000 DPI, la tanto apprezzata illuminazione Chroma RGB che può essere controllata e ottimizzata attraverso la suite Razer Synapse 2.0. Oh, sì, c’è di più, puoi anche modificare tutti i pulsanti fisici presenti sul mouse e personalizzarli in base alle tue necessità, tenendo presente che tutti i pulsanti possono essere completamente programmati. È certamente un grande vantaggio per gli utenti che vogliono assicurarsi di ottenere il massimo da questo mouse.

Pro
  • Sensore ottico altamente sensibile con un impressionante DPI (16.000).
  • Pulsanti completamente personalizzabili.
  • Eccellente suite software Razer Synapse 2.0.
  • Solida costruzione.
  • I pulsanti della griglia del pollice utilizzano interruttori meccanici.
  • Illuminazione Razer Chroma.
Contro
  • Il design può sembrare una scelta strana per alcuni utenti.
  • Il mouse non ha un design ambidestro.

10. Corsair Sabre RGB – Mouse gaming economico

L’ultimo prodotto della nostra lista è di nuovo marchiato Corsair e questa volta è il Corsair Sabre RGB.

Prima di iniziare, dovresti sapere che il Corsair Sabre RGB, in molti modi, può essere considerato un fratello minore del Corsair M65 Pro RGB.

Il Sabre RGB è sicuramente l’opzione più economica, che fornisce un design diverso, un’ impressionante DPI di 10.000 e l’illuminazione RGB.

Mentre Sabre RGB non vince nessun concorso di bellezza a causa del suo aspetto semplice rispetto ad altri mouse che abbiamo menzionato nella nostra lista, è certamente da notare che il mouse stato progettato tenendo in mente la semplicità.

Tieni presente che non otterrai alcun sistema di ottimizzazione del peso, ma tenendo in considerazione il peso del mouse, è evidente non ce n’è realmente bisogno. Il sensore da da 10.000 DPI e l’illuminazione RGB, dovrebbero essere più che sufficienti.

Pro
  • L’eccellente sensore offre DPI di alta qualità.
  • I pulsanti programmabili consentono di personalizzare il mouse in base alle proprie preferenze utilizzando CUE.
  • Illuminazione RGB che può essere regolata anche tramite CUE (suite Corsair).
  • I prezzi competitivi danno a Sabre RGB un rapporto prezzo / prestazioni eccellente.
Contro
  • Il design potrebbe essere imbarazzante per alcuni utenti.

Cose che DEVI SAPERE prima di scegliere un mouse gaming

Bene, la nostra lista dei migliori mouse gaming si basa su ciò che ci piace. Questo potrebbe non essere adatto a te, quindi preferiamo che tu dia un’occhiata a tutti i dettagli di seguito. Questo ti aiuterà a scegliere il tuo mouse gaming.

Spero tu voglia sapere quali mouse gaming sono utilizzati da gamer famosi?

Mouse gaming dei giocatori di League of Legends (LOL)

Mouse gaming dei giocatori di Counter-Strike:GO

Mouse diversi per diversi tipi di giochi

Ci sono vari grandi marchi che escono ogni giorno con nuovi prodotti per mouse da gioco.

I grandi nomi includono Logitech, Razer, Mad Catz, CM Storm e altri ancora. I prodotti di tali marchi costituiscono l’elenco dei migliori mouse gaming del 2018.

Mentre fai la tua scelta devi affrontare il problema agrodolce dell’abbondanza:

È bello avere una grande varietà tra cui scegliere, ma diventa anche più complicato. Fondamentalmente, i giochi sono suddivisi in tre generi:

  • Strategia in tempo reale (RTS)
  • Massively Multiplayer Online (MMO)
  • First Person Shooter (FPS)

La maggior parte dei giocatori preferisce uno o due di questi tre generi. Un mouse da gioco come il Logitech G502 Proteus Spectrum andrebbe bene per tutti i tipi di giochi. Al contrario, Logitech G502 funziona molto bene nei giochi MMO. Ad esempio, potresti non averne mai abbastanza di giochi come League of Legends, quando non hai questo mouse.

Diversi tipi di prese del mouse

Ogni giocatore è più a suo agio con un tipo di presa rispetto ad altri. Mentre scegli il tuo mouse gaming, devi scegliere qualcosa che si adatti alla tua presa del mouse preferita. Esistono tre tipi di posizioni di presa, che sono comunemente preferite dai giocatori.

  • Palm Grip: in questa presa la mano poggia interamente sul mouse. Se ti piace sentire il palmo della mano riposato, questa è probabilmente la tua presa preferita.
  • Claw Grip: è uguale al Plam grip ma con alcune modifiche. L’indice e il medio sono arcuati all’indietro per creare un angolo perpendicolare per fare clic.
  • Fingertip Grip : solo due dita e il pollice toccano il mouse in questa presa. La tua mano rimane in aria.

Concetti diversi sui mouse di cui devi essere consapevole

Precisione
Sensibilità
Sensore
Accelerazione
Polling rate
Pulsanti programmabili
Profili
Distanza dal piano
Peso

Non si può negare che l’acquisto di un mouse gaming è diventato una sorta di necessità per molte persone, alcuni lo fanno solo per completare il loro PC gaming, mentre altri lo fanno solo per il gusto di farlo.

Tuttavia, c’è una cosa importante che molti giocatori non conoscono. Comprare un mouse gaming non significa necessariamente che le tue abilità nei giochi miglioreranno. Certo, un mouse gaming potrebbe aiutarti in qualche modo, ma se lo stai acquistando solo per migliorare le tue capacità, allora ti sbagli.

Ciò non significa che i mouse gaming sono ingannevoli perché non lo sono. Grazie all’alto DPI, ai pulsanti programmabili, ai macro personalizzabili e a molte altre funzionalità adatte ai giocatori garantiscono un’esperienza di gioco più piacevole.