Recensione: hi-Bomb 2 il piccolo ma potentissimo speaker Bluetooth

hi-bomb

Con la maggior diffusione degli smartphone, che pian piano hanno sostituito i lettori mp3, ha preso piede un nuovo mercato: quello degli speaker portatili. A questo proposito, oggi vi parleremo del nuovissimo hi-Bomb², prodotto dall’italiana hi-Fun.

Confezione

Una volta aperta la scatola del corriere, ci troviamo di fronte a una confezione di plastica trasparente rigida, che lascia intravedere l’hi-Bomb² in tutto il suo splendore. La scatola è solida e non lascia spazio a movimenti del prodotto interno, che risulta ben fermo al suo posto.

 recensione hi-bomb1

Oltre allo speaker, la dotazione comprende:

– Un cavo USB/Micro USB-B

– Un cavo jack 3,5mm Stereo

– Un manuale cartaceo multilingua (Italiano compreso)

recensione hi-bomb

Lo speaker Wi-Fi si presenta con una forma che ricorda una granata (da cui il nome), il cui anello portachiavi ne rappresenta l’innesco. La superficie è un misto di plastica lucida e gomma antiscivolo; nel complesso molto bella alla vista. Su un lato sono presenti tre pulsanti: due servono per controllare il volume (attraverso una breve pressione) e la traccia in esecuzione (attraverso una lunga pressione), mentre il terzo gestisce l’accensione/spegnimento del gadget e la connettività bluetooth (che approfondiremo più avanti nella recensione). Dietro il riquadro gommato con su scritto il nome dell’azienda è accesibile il connettore jack da 3,5 mm e quello Micro-USB. Al jack da 3,5 mm è possibile collegare qualsiasi dispositivo utilizzi tale connettore; e parliamo quindi di computer (sia fissi che portatili), smartphone, lettori MP3 ed anche alcune TV. Ricordiamo, inoltre, che il cavo per usufruire di tale connessione è incluso nella confezione.Al contrario, è possibile collegarsi all’hi-Bomb² attraverso il protocollo Bluetooth di 3′ generazione. Qualunque sia la connessione, lo speaker riproduce senza remore qualsiasi file multimediale (sia esso una canzone, un film, un video amatoriale, una registrazione audio, ecc.) grazie alle due casse da 3W l’una, le quali posseggono una risposta in frequenza pari a 20-20KHz.

L’autonomia è garantita da una batteria al litio da 3,7 Volt, che permette una riproduzione di circa 7/8 ore. Per una ricarica completa, invece, sono necessarie circa 2 ore.

Speciale: Pairing Bluetooth

Per effettuare l’accoppiamento bluetooth occorre accendere il dispositivo, tenere premuto il tasto centrale per qualche secondo: alla riproduzione di due suoni è possibile rilasciare il tasto. La ricerca bluetooth sarà segnalata dal lampeggio alternato dei led blu e rosso.

Sullo smartphone, immediatamente, apparirà l’altoparlante nella lista dei dispositivi disponibili.

Screenshot_1

Con un semplice tap, è possibile collegarsi in pochi secondi all’hi-Bomb².

Screenshot_2

Una volta che i due dispositivi risultano connessi, è possibile gestire comodamente la riproduzione multimediale attraverso il bilanciere del volume dello smartphone.

Screenshot_3

Screenshot_4

L’hi-Bomb² è un prodotto nuovo, versatile, di facile utilizzo e sopratutto potente. È indirizzato sopratutto ai più giovani, che desiderano poter ascoltare la propria musica in libertà o condividerla facilmente con gli amici. hi-Sense, poi, ha avuto anche un occhio di riguardo per l’estetica grazie ai quattro colori, in grado di soddisfare sia i gusti più sobri che quelli più “particolari”. Il prezzo di vendita, pari a 49,99€, lo rende ideale per un regalo di Natale. Per concludere, non possiamo far altro che consigliare l’hi-Bomb².

Se siete quindi interessati ad un gadget innovativo, hi-Bomb² Bluetooth, la potente granata tecnologica pronta a esplodere di musica, potete procedere all’acquisto da questo link.

Condividi