Tecnologia

Totem outdoor: la potenza del digitale anche da esterno

I totem outdoor sono concepiti e realizzati per adattarsi alle condizioni degli ambienti esterni a cui sono destinati: proprio per questo motivo sono dotati, tra l’altro, di un vetro frontale a più strati, e in più presentano una protezione contro i vandali. In questo modo i dispositivi non rischiano di subire alterazioni di alcun genere né corrono il pericolo di deteriorarsi, per esempio per colpa dell’esposizione alla luce dei raggi del sole o a causa delle intemperie. Progettati per risultare longevi e per durare nel tempo, questi totem sono muniti anche di un sistema di deumidificazione e di climatizzazione interno più che efficiente, grazie al quale non si verificano guasti dovuti alle temperature elevate o alla pioggia.

Il noleggio totem da esterno è una soluzione che può essere presa in considerazione come alternativa rispetto all’acquisto in tutte quelle circostanze in cui si ha la certezza di avere bisogno del device per un periodo di tempo limitato: così, non ci sono costi elevati da ammortizzare e si paga solo per i giorni o le ore di effettivo utilizzo. Un totem outdoor tradizionale di solito presenta una apertura a compasso con serratura di sicurezza e una predisposizione per il fissaggio al suolo. La presenza di un impianto audio con speaker è finalizzata a garantire la migliore interazione possibile con gli utenti.

Le possibili applicazioni sono davvero tante: un totem di questo tipo può trovare posto, per esempio, al di fuori di un ristorante, indicando il menù proposto all’interno, ma anche nei pressi di un negozio, di una struttura turistica o di qualsiasi altro esercizio commerciale, sempre con finalità promozionali. L’eleganza e la praticità sono i punti di forza dei totem outdoor, destinati ad assicurare un forte impatto. Resistenti agli urti, alla polvere e a ogni fenomeno atmosferico, sono caratterizzati da monitor ad alta luminosità che garantiscono una visione perfetta di tutti i contenuti che sono proiettati.

L’elevato livello tecnologico è confermato dalla presenza di una predisposizione per accogliere il mini pc che ne consente la gestione, anche da remoto. Le serrature di sicurezza, invece, prevengono qualsiasi tipo di inconveniente, dagli atti vandalici ai tentativi di sabotaggio da parte di malintenzionati. I monitor, in genere, possono avere una diagonale da 55 pollici o da 47 pollici: in questo secondo caso il totem è largo 90 cm, alto 2 metri e 5 cm e profondo 20 cm.

Nulla vieta, poi, di ricorrere a soluzioni che siano dotate di uno schermo touchscreen, ovviamente ideale per un’interazione ancora più efficace con l’utenza. Per esempio, chi si trova di fronte al totem potrebbe sfogliare le pagine di un menù, oppure verificare la presenza di articoli all’interno di un negozio. Al di là delle attività commerciali, anche gli enti pubblici e i soggetti istituzionali possono trarre vantaggio dall’impiego di dispositivi simili: per esempio possono essere sfruttati dalle amministrazioni comunali per fornire ai cittadini informazioni relative alla vita pubblica (convocazioni di consigli comunali, news sulla pulizia delle strade o sul ritiro dei rifiuti, e così via) ma anche a fini turistici.

Mostra altro

Articoli correlati

Close