Connect with us

Codice fiscale bloccato su CRM: cosa significa e come risolvere

Codice fiscale bloccato su CRM

Approfondimenti

Codice fiscale bloccato su CRM: cosa significa e come risolvere

Può capitare che, durante una registrazione sul sito ufficiale di Poste Italiane (posteitaliane.it) o mentre si vuole aggiungere una Postepay, ad un tratto emerge un problema: codice fiscale bloccato su CRM. Ma cosa significa? La causa di questo blocco può essere di vario genere, come il mal funzionamento del Browser, dovuto a una scarsa connessione oppure l’errato inserimento di alcuni dati personali durante la registrazione.  Fortunatamente non è nulla di grave e il problema si può tranquillamente risolvere, basta munirsi di un po’ di calma e sangue freddo perché anche se può sembrare una procedura difficile, è davvero semplice e veloce.

Come risolvere il problema del codice fiscale bloccato su CRM?

Non bisogna scoraggiarsi se dopo tentativi e tentavi il risultato è sempre lo stesso e non si può andare più avanti con la registrazione: c’è sempre una soluzione a tutto e, perciò, anche a questo problema!

Pulizia di cache e cookie

La prima operazione da fare è quella di pulire e svuotare i cookie e la cache del browser con cui si sta effettuando l’operazione. Per farlo bastano pochi secondi e andare sulla sezione “Impostazioni” del browser per poi cliccare “Cancella dati di navigazione”.

Attenzione però, perché cliccando su questa opzione, non solo si pulisce la cache e si eliminano i cookie, ma si eliminano anche tutte le ricerche presenti nella cronologia e alcuni dati che vi potrebbero servire (come le pagine preferite o i segnalibri). Quindi prima di procedere, è consigliato prendere qualche appunto per poi reintrodurre i dati che sono stati persi.

Dopo 60 minuti circa, si può riprovare ad effettuare la registrazione cominciando dall’inizio. Si precisa però che non sempre questa può essere una soluzione: infatti, questo metodo funziona solo quando a causare il codice fiscale bloccato su CRM è un problema di rete o di pagina (se magari si è ritornati indietro per andare sulla pagina web precedente).

Chiedi aiuto all’assistenza di Poste Italiane tramite il numero verde

Un altro suggerimento è quello di contattare l’assistenza clienti tramite il numero verde 803-160 e parlare con un operatore. Tale servizio è offerto proprio da Poste Italiane ed è totalmente gratuito se la chiamata è effettuata da un numero con rete fissa nazionale. Al contrario è a pagamento per coloro che chiamano da cellulare che dovranno, invece, chiamare il numero 199-100-160 (il costo è di 0.60 centesimi al minuto più 0,15 centesimi di scatto alla risposta). Se la registrazione è su PostePay, il numero verde da chiamare sarà 800-00-33-22 oppure.

Vai in un Ufficio Postale e rivolgiti a un addetto

Se ancora il problema non è stato risolto pur avendo chiamato il call center, non resta altro che recarsi in un Ufficio Postale in cui ci sarà un addetto che controllerà e risolverà il problema di presenza. Per fare ciò occorre munirsi di codice fiscale/tessera sanitaria, carta d’identità ed eventuali PostePay o le carte che si devono registrare (assicuratevi che i documenti siano validi, se no non si può effettuare nessuna procedura).

Questo è quello che si può fare nel caso si presentasse un problema di blocco del codice fiscale, nulla di impossibile!

Continua a leggere
Advertisement
Commenti
Top