Come usare Google Maps Offline

Google Maps offline

E’ possibile utilizzare Google Maps offline, che è l’ideale se ti trovi senza un itinerario e devi capire dove sei quando non disponi di una connessione Wi-Fi o hai esaurito il volume di dati mensile della tua connessione internet. Molte persone usano Google Maps quasi ogni giorno, quindi riuscire a scaricare le mappe offline potrebbe essere una caratteristica molto pratica. Ecco come usare Google Maps come navigatore offline.

Come usare Google Maps offline

L’unico avvertimento prima di usare Google Maps offline è che si dovrà utilizzare on-line al fine di memorizzare i dati richiesti. Con questo in mente:

  • Apri Google Maps (mentre sei collegato ad internet) e la ricerca un luogo desiderato.
  • Una volta che hai trovato la posizione / area che ti interessa, il modo più semplice per salvarla è quello di andare nel menu delle opzioni toccando l’icona a tre linee orizzontali e facendo tap su Aree Offline.Google Maps offline
  • Successivamente, fai Tap sul segno più in basso a destra dello schermo e apparirà un messaggio con un messaggio che dice “scarica questa area?”

selezione mappa

  • Trascina la mappa all’interno del rettangolo quadrato fino a quando esso non comprenderà la zona che si desidera scaricare. Effettuando uno zoom (mettere due dita sul display e avvicinatele) seleziona l’area che ti interessa. Sposta le dita in modo opposto per diminuire lo zoom e selezionare una zona più ampia.
  • Una volta che sei soddisfatti con l’area della mappa selezionata, selezione il tasto Scarica.
  • Ti sarà richiesto di nominare l’area. Fallo nella casella che appare.

Dopo aver scaricato la mappa per il dispositivo, è possibile accedervi toccando l’icona del menu in alto a sinistra della pagina principale di Google Maps e ritornare su Aree Offline / I tuoi luoghi, dove si dovrebbe ora vedere la porzione di mappa appena scaricata.

Limitazioni delle mappe offline

Ci sono alcune limitazioni alla funzionalità delle mappe offline, soprattutto per quanto riguarda la dimensione della posizione che stai cercando. Non è possibile scaricare una mappa, per esempio, di tutta l’Italia: il rettangolo che racchiude la zona che si desidera scaricare ha una dimensione limitata, e non è possibile scaricare nulla che occupa più di circa 1,5 GB di spazio.

Le mappa offline di Google Maps tendono a richiedere un bel po’ di spazio di archiviazione per ospitare le informazioni dettagliate che forniscono, quindi ti consiglio di collegare il tuo smartphone al Wi-Fi prima di scaricare tutte le mappe necessarie. Inoltre, le mappe scaricate saranno conservate per 30 giorni e dopo questo periodo di tempo esse verranno automaticamente eliminate.

Anche voi preferite utilizzare Google Maps offline oppure utilizzate un altro servizio?

 

Condividi