Connect with us

SSD: guida all’acquisto

SSD: guida all’acquisto

ssd

Negli ultimi tempo sul mercato hardware dei computer sono arrivati una nuova tipologia di memoria per l’archiviazione, gli SSD. Questi nuova tipologia di componente di archiviazione presenta una tecnologia completamente nuova e innovativa rispetto ai comuni hard disk meccanici. Infatti gli SSD (Soldi state Driver) sono dei dispositivi di memoria che, invece di utilizzare dei supporti di tipo magnetico come avviene nei comuni hard disk, utilizzano una memoria allo stato solido per l’archiviazione dei dati. Questa tecnologia rende questi dispositivi di memoria molto più veloci nella scrittura e lettura dei dati di un normale disco rigido. Gli SSD però, rispetto ad un comune dispositivo di archiviazione di massa meccanico, costano molto di più. Quest’oggi vi presenterò una guida all’acquisto del miglior SSD vi aiuterà a scegliere quello più adatti alle vostre esigenze tra i tanti che si possono trovare sul mercato.

 

Prima di iniziare con la guida vera e propria vorrei introdurvi ad alcuni termini tecnici che troverete all’interno della guida:

SATA – Il SATA (Serial Advanced Technology Attachment) è un’interfaccia per computer utilizzata per connettere i dischi rigidi o dischi allo stato solido alla scheda madre del computer. Esistono tre versioni del SATA: SATA I, SATA II e SATA III. La differenza tra le tre versioni è la velocità di trasferimento dei dati raggiungibile dal cavo, che è andata crescendo con l’uscita delle varie versioni fino ad arrivare al SATA 3 che può raggiungere i 6 Gbit/s.

PCI Express – Il PCI Express è un’interfaccia di espansione a bus che permette di montare un SSD direttamente sulla scheda madre. Questa tipologia di connettori comunque è molto rara da trovare nei comuni SSD. Per lo più, infatti, questa tipologia di componente preferisce una connessione di tipo SATA che abbiamo visto precedentemente.

IOPS – Gli IOPS (input\output operations per second) è un indice utilizzato per valutare le performance di un dispositivo di memorizzazione. Questo indice va a indicare quante operazioni in scrittura e in lettura al secondo riesce a compiere il nostro device. Più è alto questo indice e più il nostro dispositivo di memoria sarà veloce.

Il mercato hardware è oramai pieno di qualunque genere di disco allo stato solido, quindi orientarsi è diventato abbastanza difficile per chi non è del mestiere e non sa destreggiarsi bene tra le varie specifiche tecniche. In questa guida verranno elencati un paio di SSD tra i più convenienti nel rapporto qualità\prezzo e una breve descrizione delle specifiche tecniche.

Zheino 2,5 pollici Sata III 60GB SSD Solid State Drive

Il primo SSD di cui voglio parlarvi oggi è uno dei più economici che potete trovare sul mercato. Il Zheino infatti è un ottimo SSD per chi vuole utilizzare questo nuova tipologia di memoria solo per velocizzare il sistema operativo e quindi installarlo non più sul hard disk del proprio computer ma su una memoria più veloce come l’SSD di cui vi sto parlando. Lo Zheino presenta delle specifiche non di certo esaltanti: 516 Mb\s in lettura e 86 Mb\s in scrittura lo rendono, forse, tra i più lenti SSD nello scrivere. Il dispositivo si può trovare comodamente su internet in varie taglie da 30GB, 60GB o 120GB. Noi vi consigliamo di optare per la taglia intermedia, 60 GB, al prezzo irrisorio di 30€.

 

Samsung 850 EVO SSD da 250 GB, 2.5″ SATA III, Nero

Il primo SSD della lista, prodotto dalla Samsung, è l’850 EVO e presenta uno spazio di archiviazione di 250 GB. Non tantissimi ma è adatto per salvarci sopra solo file importanti o salvataggi di giochi per velocizzarli nel caricamento. La memoria si collega direttamente alla scheda madre del vostro computer tramite la connessione SATA III. La velocità di lettura è stimata intorno ai 550 mb/s mentre la scrittura intorno ai 520 Mb\s. Gli indici IOPS sono anch’essi stratosferici presentando un 97.000 in lettura e un 89.000 in scrittura. L’Evo 850 è disponibile in varie taglie, si parte dai 128 GB per arrivare ai 4 TB. Io vi consiglio di provare a cercare di prendere questa versione da 250 GB ad un prezzo che si aggira intorno ai 90€. E’ un ottimo SSD per essere utilizzato come memoria secondaria per i file più importanti.

 

Crucial MX300 SSD Interno da 525 GB, SATA da 2.5″

Saliamo nelle pretese, nello spazio di archiviazione offerto e nel prezzo. Infatti il Crucial MX300 presenta uno spazio di archiviazione di ben 525 GB, una connessione SATA III per avere le massime velocità e le solite dimensioni contenute di 2.5 pollici. Le specifiche sono ottime portando la vostra memoria a leggere e scrivere a velocità che sono rispettivamente 530 Mb\s e 510 Mb\s e con valori IOPS che si assestano tra 92.000 per la lettura e 83.000 per la scrittura. Questo dispositivo di memoria è ottimo per chi incomincia a cercare un SSD capace di diventare qualcosa di più di una normale seconda memoria per il proprio computer. Le taglie in cui potrete trovare il dispositivo sono da 250 GB, 525 GB, 750 GB, 1 TB e 2 TB. Il mio consiglio, su questo modello, è concertarvi sulla versione da 525 GB che potrete portarvi a casa per un prezzo che si aggira intorno ai 140€.

Samsung 850 PRO SSD da 1 TB, 2.5″ SATA III, Nero

Torniamo in casa Samsung ma alziamo l’asticella ancora di più. Se il Samsung 850 Evo era un ottimo dispositivo da affiancare ad un disco rigido il Samsung 850 PRO è un SSD che si può considerare a sé stante e può essere utlizzato tranquillamente come unica fonte di memoria del vostro computer. Il dispositivo si connette al computer con la canonica interfaccia SATA III e garantisce 550 Mb\s in lettura e 510 Mb\s in scrittura. Gli indici di lettura e scrittura randomica (IPOS) sono fenomenali con ben 100.000 IPOS in lettura e 90.000 IPOS in scrittura. Il seguente SSD si presenta come un best-buy per chi vuole definitivamente passare alle nuove memorie allo stato solido eliminando qualunque traccia, dal suo computer, di memorie lente e oramai quasi obsolete come gli Hard Disk. La taglia che vi consigliamo, quindi, è quella da 1 TB che potrete acquistare alla modica cifra di 490€. Vi sembreranno troppi ma ne varranno la pena, credetemi!

 

Questa era la nostra guida all’acquisto del miglior ssd adatto a voi. Ovviamente per qualunque chiarimento vi invitiamo, come sempre, a chiederci tramite un commento qualsiasi tipo di aiuto o consiglio.

Continua a leggere
Advertisement
Commenti
Advertisement
Top