Parlare con operatore TIM

PARLARE CON OPERATORE TIM

Parlare con operatore TIM è per molti una impresa impossibile e frustrante. Effettivamente la TIM ha complicato molto le cose ma niente paura: a tutto c’è soluzione.

Tutti sanno che il 119 può diventare un mondo impenetrabile se vogliamo parlare con un operatore TIM: chiamiamo e la voce registrata inizia a proporre tante di quelle opzioni che ci si perde facilmente. Tra i servizi aggiuntivi, i suggerimenti degli altri canali di assistenza e i diversi nomi delle opzioni che spesso non riusciamo a capire, basta veramente un secondo di distrazione e dobbiamo rifare tutto il procedimento dall’inizio perché abbiamo premuto il tasto sbagliato o non siamo riusciti a capire cosa dobbiamo fare. Come se non bastasse la TIM tende dopo un certo tempo a modificare l’ordine dei tasti da premere per contattare un operatore.

È una cosa molto misteriosa eppure succede, così a volte troviamo su internet delle combinazioni di tasti suggerite che però non funzionano. La TIM in teoria dovrebbe modificare le opzioni del servizio clienti 119 secondo l’esperienza degli utenti, eppure nonostante i tanti commenti negativi che questo riceve, la modalità alcune volte è stata cambiata e resa più complicata.

Vediamo insieme la procedura e la seguenza dei numeri da digitare per parlare con operatore tim (verificata a fine febbraio 2017):

Parlare con operatore TIM

La prima cosa da fare ovviamente è chiamare il numero gratuito 119 da telefono o da rete fissa TIM, armarsi di un poco di pazienza, mettere l’auricolare o il vivavoce ed attivare la tastiera numerica sullo smartphone, se state chiamando da uno di questi.

Il modo più veloce per chiamare e parlare con un operatore TIM è quello di rivolgersi all’assistenza commerciale che fondamentalmente si occupa di quasi tutti i problemi che potete avere: problemi con i costi, con i rinnovi, opzioni aggiuntive, attivare o disattivare qualcosa, pagamenti arretrati, credito che non viene attivato dopo la ricarica e molto altro.

La combinazione di tasti dopo aver chiamato il 119 è 4-3-3-5-0. Il rischio è quello di dover aspettare a lungo, perché nonostante queste procedure lunghe c’è tanta gente determinata come te che è riuscita a raggiungere un operatore TIM tramite il 119 e spesso c’è da attendere molto.

Parlare con operatore tim via telefono

  1. Chiama da telefono cellulare o fisso TIM il 119
  2. Ascolta la voce registrata per raggiungere la sezione “assistenza commerciale”
  3. La combinazione di tasti è 4-3-3-5-0
  4. Ti raccomandiamo di ascoltare comunque i messaggi registrati dopo aver premuto ognuno dei tasti per essere sicuro: come già detto la TIM a volte modifica la procedura.
  5. Una volta premuto lo 0 attendi in linea. Se per caso il tuo problema è da risolvere presso un altro reparto, chiedi l’operatore di darti la combinazione di tasti per contattarlo.
  6. Prima di contattare un operatore via telefono puoi provare a cercare il tuo problema sul sito TIM.
  7. Ricordati che esistono canali di assistenza alternativi come Facebook, Twitter, l’app MyTim Mobile e gli SMS 119 per i problemi e le attività di gestione della linea che non richiedono l’intervento di un operatore.
  8. Se usi l’assistenza via social network, per accelerare i tempi fornisci tutti i tuoi dati quando mandi il primo messaggio privato.

Assistenza via SMS

In molti messaggi di servizio ed anche quando chiamiamo il 119 la TIM sembra tenerci tanto a promuovere un servizio di assistenza via SMS: bisogna inviare un SMS al 119 con comandi come SALDO, per conoscere il saldo, per esempio. Con questo servizio si può gestire il piano tariffario, offerte attive, disattivare o attivare qualcosa, e non c’è bisogno di ricordare dei codici specifici ma basta scrivere quello che ci interessa sapere e il sistema cercherà di interpretare e rispondere.

Non sarà come dialogare direttamente con un operatore TIM ma in alcuni casi, per richieste semplici, è un servizio veloce che risparmia molto tempo. È assolutamente gratuito, quindi possiamo continuare a mandare domande e ricevere risposte finché non abbiamo risolto. Se avete attivato il servizio di notifica SMS (che permette di sapere se un sms inviato è stato ricevuto o no) allora avrete dei costi anche per usare il servizio di assistenza via SMS del 119, altrimenti gli sms saranno a pagamento.

 

Assistenza via Social Network

parlare con operatore tim facebook

Altri metodi richiedere assistenza ad un operatore tim sono i social network: su Facebook la pagina ufficiale di TIM funge da servizio clienti e gli operatori rispondono sia ai commenti che ai messaggi privati. In genere rispondono più celermente ai commenti e meno velocemente ai messaggi privati, ma comunque di solito rispondono entro 24 ore.

Un trucco per facilitare la risposta alle nostre richieste via messaggio privato è quello di fornire nel primo messaggio tutti i dati: numero di telefono, nome completo intestatario della linea e codice fiscale. Molto spesso infatti dopo aver atteso qualche ora per una risposta ad un messaggio alla pagina TIM, la prima risposta è quella dell’operatore che chiede questi dati per poter procedere, e anche se non rispondiamo di immediato, non è detto che l’operatore, che deve gestire decine di richieste nello stesso momento, ci possa rispondere subito. Giocare d’anticipo è un modo per accorciare i tempi.

parlare con operatore tim twitter

Anche se su Twitter il profilo ufficiale di TIM offre assistenza clienti è sufficiente twittare a uno dei tre profili dedicati al customer care service per ricevere assistenza. Ovviamente, in caso qualcuno non sia molto ferrato in materia, per usufruire dell’assistenza via social network è necessario avere un account proprio per contattare TIM e comunicare con un operatore. @TIM4UAlessio,@TIM4UStefano e @TIM4UGiulia per avere risposte in tempi brevi e se è il caso, comunicare via messaggi diretti successivamente.

App MyTIM Fisso

Il metodo più breve per contattare un operatore TIM per ricevere assistenza sulla linea fissa è chiamare il 187, ascoltare le indicazioni della voce registrata e selezionare il numero corrispondente al tipo di assistenza di cui si ha bisogno. Esiste inoltre l’applicazione dedicata da scaricare sul proprio smartphone dal nome MyTIM Fisso.

App MyTIM Mobile

App MyTim

Se vuoi risparmiare tempo, evitando di chiamare il 119, non perdere tempo con l’assistenza via SMS cercando di far capire al sistema cosa ti serve, e se non vuoi attendere che ti rispondano sui social, esiste un’applicazione, MyTim Mobile, disponibile sia per iPhone che per smartphone Android, che ti permette di avere molto velocemente le informazioni che ti servono sulla tua linea e gestire alcune opzioni comodamente senza dover contattare nessuno. Per usare l’app, una volta installata sul tuo dispositivo, devi creare un account sul portale TIM ed usare l’username e la password per accedere. Se non vuoi creare un account, se hai dimenticato la password e non hai tempo per cercarla, puoi sempre ottenere un codice provvisorio via SMS che ti permette di accedere a MyTim Mobile velocemente, o aprire l’applicazione usando la rete 3G/4G del tuo smartphone.

L’applicazione MyTim Mobile integra il servizio di assistenza clienti tramite Twitter al quale si accede dal menu principale dell’applicazione premendo il pulsante con il logo di Twitter “Twitter Team”.

Prima di metterti in contatto con un operatore puoi consultare il sito ufficiale www.tim.it nella sezione “Assistenza” ci sono moltissime informazioni per diversi quesiti e problemi, sia di linea fissa che mobile. Se vogliamo risparmiare ulteriormente tempo cerca sul sito e magari troverai la risposta che ti serve “fai da te” e ti servirà giusto il tempo di leggerla.