Connect with us

Spazio di archiviazione insufficiente: ecco la soluzione

Guide

Spazio di archiviazione insufficiente: ecco la soluzione

spazio di archiviazione insufficiente android

Se siete dei possessori di uno smartphone Android, soprattutto se di fascia medio-bassa, allora sicuramente almeno una volta vi sarete dovuti “scontrare” con il fastidiosissimo problema dello spazio di archiviazione disponibile insufficiente. Infatti la maggior parte di questi device potrebbe darvi più di qualche noia nel momento in cui volete scaricare una nuova applicazione sul vostro device o un semplice aggiornamento ma, il dispositivo, ve lo impedisce notificandovi che lo spazio di memoria è insufficiente per far posto all’app che volete scaricare: memoria piena su Android. Questo succede anche quando in realtà lo spazio di archiviazione sul vostro dispositivo è presente. È un problema molto comune e che potrebbe realmente pregiudicare la vostra esperienza con lo smartphone limitandovi ad avere sul vostro device quelle poche applicazioni indispensabili per paura di non poter scaricare qualche aggiornamento importante come quelli per WhatsApp o Facebook.

Il problema sorge per colpa di una errata partizione delle memorie RAM utilizzate da questi device. Infatti la maggior parte di questi smartphone utilizza memorie RAM partizionate male o decisamente troppo piccole per le esigenze delle applicazioni al giorno d’oggi. Un primo consiglio che vi posso dare è proprio quello di optare per telefoni che hanno una memoria RAM che va dai 2GB in su. Per il resto se avete provato già a disinstallare varie app e notate che il problema sussiste ancora allora vi consiglio di seguire questa guida che vi permetterà di risolvere i seguenti errori di memoria:

  • “Spazio di Archiviazione disponibile insufficiente”.
  • “Codice errore sconosciuto durante l’installazione dell’applicazione: 919”.

Spazio di archiviazione insufficiente: Samsung

Un discorso particolare a parte va fatto per i device di bassa-media fascia prodotti dalla Samsung. Infatti questi prodotti sono proprio i più frequenti a riscontrare questo problema per colpa delle solite memorie RAM inadatte utilizzate dall’azienda sudcoreana.

Grazie però ad un piccolo trucco presente all’interno del software di questi device potremo utilizzare un metodo in più per la risoluzione dello spazio insufficiente sul dispositivo. Questo metodo, ripeto, è utilizzabile solo su dispositivi prodotti dalla Samsung:

  • Portatevi nella schermata di composizione di un numero telefonico.
  • Da qui bisognerà inserire un particolare numero che ci attiverà un menù segreto per la gestione avanzata della nostra memoria. Il numero in questione è questo: *#9900#.
  • Ora sarete entrati all’interno del menù segreto. Da qui cercate la voce “Delete dumpstate/logcat” e selezionatela.
  • Partirà una procedura, attendete la fine e uscite dal menu.

 

Se il procedimento è andato a buon fine la notifica di spazio insufficiente (quella che ha come simbolo: “!”) dovrebbe esser sparita. Nel caso in cui non sia sparita significa che il procedimento non è abbastanza per risolvere il vostro problema. Bisognerà agire utilizzando gli altri metodi che adesso vi illustrerò per gli altri device che non siano Samsung.

Spazio di archiviazione insufficiente: Altri smartphone

Per quanto riguarda gli altri device che non sono marcati Samsung il procedimento spiegato prima non è presente quindi dovremo procedere diversamente. Il nostro scopo è quello di liberare più possibile la memoria RAM e quella ROM per far sì che il sistema non riscontri più questo problema di spazio insufficiente.

Pulizia della Cache

Le cache sono informazioni che le app lasciano già caricate in memoria per far sì che, in un futuro, la loro apertura sia più veloce. Ovviamente in caso di grandi memorie RAM questa tipologia di informazioni salvate sulla nostra memoria non ci preoccupa, anzi ci rende il telefono molto più reattivo e veloce, ma nel nostro caso queste cache delle applicazioni vanno eliminate perché troppo ingombranti.

Per fare una pulizia delle cache ci sono vari sistemi: tramite applicazioni ad hoc o tramite il menu di opzioni del nostro cellulare. Per le applicazioni vi basterà fare un giro sul market di Google cercando parole come “pulizia cache” e vi verranno fuori tantissime applicazioni che faranno, in automatico, la pulizia. Oggi, però, vi mostrerò il metodo manuale che, secondo me, è il più sicuro e utile per eliminare le cache di solo alcune applicazioni che non ci servono e non di tutte. Per farlo vi basterà seguire questi passaggi:

  • Accediamo al menu delle impostazioni (comunemente identificato dall’icona con un ingranaggio).
  • Ora cerchiamo la voce “Gestione Applicazioni” e spostiamoci sulla scheda “tutte” per visualizzare tutte le applicazioni, sia quelle salvate in memoria che quelle salvate su una scheda SD.
  • Da qui vi basterà cliccare su ogni applicazione per entrare nel menù specifico e, nel caso, selezionare la voce “Cancella Cache” per eliminare i dati cache relativi a quell’app.

Il seguente metodo vi farà liberare una gran parte della vostra memoria, vi consiglio soprattutto di cancellare le cache di applicazioni come Instagram e Facebook che tendono a salvare un gran numero di dati.

Spostare applicazioni dalla memoria alla scheda SD esterna

Un’altra soluzione allo spazio di archiviazione insufficiente potrebbe essere quello di spostare app su scheda SD esterna. Oramai quasi tutti i device, anche di fascia bassa, supportano l’inserimento di una memoria esterna tramite scheda SD ma pochi sanno che di default il vostro sistema, anche con all’interno una memoria esterna, continuerà a salvare applicazioni e dati all’interno della vostra memoria interna. L’unico metodo per spostare i dati delle vostre applicazioni su una memoria esterna è quello di farlo manualmente. Il procedimento è un po’ lungo perché lo spostamento è abbastanza lento, ma dopo un po’ vedrete che il tanto odiato errore di spazio insufficiente non si ripresenterà più. Per procedere allo spostamento delle applicazioni a vostra scelta vi basterà seguire i seguenti passaggi:

  • Accedete al menu delle impostazioni.
  • Cerchiamo la voce “Gestione Applicazioni” e spostiamoci sulla scheda “Memoria” per mostrare tutte le applicazioni salvate sulla nostra memoria interna.
  • Da qui vi basterà scegliere la vostra applicazione che vorrete spostare e entrerete nel menu specifico di ogni app.
  • Ora vi basterà cercare e selezionare la voce “Sposta su Scheda SD”. Aspettate un po’ e quando il processo sarà terminato vi sarà mostrata una notifica che vi segnalerà che il procedimento è stato effettuato con successo.

Una volta spostate le vostre applicazioni più pesanti sulla vostra scheda di memoria esterna dovreste poter finalmente tornare a scaricare e aggiornare le vostre applicazioni senza alcun errore o messaggio di spazio di archiviazione insufficiente.

Continua a leggere
Advertisement
Potrebbe interessarti...
Commenti
Advertisement
Top