Configurare APN TIM

apn tim

La tecnologia negli ultimi anni ha fatto passi da gigante, pensate che in pochissimi anni siamo passati da computer grandi quanto una stanza intera fino ad arrivare ai giorni d’oggi dove un computer può essere impugnato in un palmo della mano. Assieme alla tecnologia dei computer si è sviluppata la rete internet, nata alla fine degli anni ’70 per scopi militari e che oggi, 40 anni dopo, vanta una rete fittissima che copre tutto il mondo e che ci permette di navigare ad alte velocità.

Con l’aumento degli smartphone sono aumentati, di conseguenza, anche i device connessi alla rete. Pensate che secondo uno studio utilizziamo ogni giorno in media almeno 3 differenti device connessi alla rete internet. Ad aumentare il numero di device connessi alla rete internet sono stati anche i vari operatori telefonici che con offerte a basso costo hanno concesso a tutti di accedere al web tramite internet.

Non tutti sanno come riusciamo ad accedere la rete grazie al nostro operatore. Per chi non lo sapesse, infatti, i nostri telefoni riescono a comunicare con il web grazie a dei punti di accesso, chiamati APN, che il nostro operatore possiede e che ci mette a disposizione. Gli Access Point Name (APN) sono, quindi, fondamentali per far collegare il nostro telefono alla rete internet del nostro operatore. Molto spesso però, soprattutto i telefoni nuovi di zecca, non sono configurati correttamente per l’accesso alla rete del nostro operatore e quindi potreste trovare difficoltà nel connettervi. Per questo motivo quest’oggi, dopo aver già visto come configurare gli APN Windvi mostrerò come effettuare una configurazione Internet TIM alla perfezione sul vostro smartphone per collegarsi alla rete internet tramite gli apn tim.

APN TIM: Configurazione per Android

apn android

Se siete dei possessori di uno smartphone Android la procedura è semplice, vi basterà accendere il vostro cellulare e andare nella schermata delle impostazioni. Da qui scorrete il menù fin quando troverete la voce “Reti Mobili” selezionatela. All’interno di Reti Mobili dovrete trovare la voce “Nuovo Punto di Accesso” e poi fare “tap” su Nuovo APN. Adesso ci ritroveremo davanti ad una schermata con vari campi da compilare, se non siete esperti nomi come proxy, porta, MMSC e ecc non vi diranno nulla, ma tranquilli, perché non vi interessa sapere cosa sono vi basterà semplicemente compilarli in questo modo:

Nome: tim

APN: ibox.tim.it

Proxy: non impostato

Porta: non impostato

Nome utente: non impostato

Password: non impostato

Server: non impostato

MMSC: non impostato

MMS Proxy: non impostato

Porta MMS: non impostato

MCC: 222

MNC: 01

Completato la compilazione dovrete uscire e riavviare il telefono. Dovreste potervi connettere senza alcun problema con la rete internet offerta da TIM.

 

Configurazione APN TIM iPhone

Se siete invece dei possessori di un telefono di marca Apple il procedimento cambia leggermente. Infatti dovrete portarvi nella schermata delle impostazioni del vostro telefono e cercare la voce “Dati Cellulare”. Da qui spostiamoci su “Rete Dati cellulare” e ci troveremo una schermata uguale a quella vista già sui device Android. Cosi come visto in precedenza andiamo a compilare il modulo per inserire l’apn tim iphone in modo corretto inserendo ad ogni voce i campi soprastanti.

APN TIM ios

 

Fatto ciò, cosi come su Android, riavviamo il telefono e dovremo poter navigare tranquillamente sulla rete internet di TIM.

Configurazione automatica APN TIM

Abbiamo appena visto come impostare APN TIM sul nostro smartphone, che sia esso Android o Apple, per navigare sulla rete TIM. Vi sarete resi conto anche voi che la procedura è un po’ troppo macchinosa e diventa difficile ricordarsi tutti i campi e come vanno configurati a memoria. Quindi nel caso abbiamo il bisogno di configurare il nostro telefono più volte ci sarebbe una perdita di tempo enorme. Per nostra fortuna viviamo nell’era della automatizzazione e della digitalizzazione e quindi possiamo contare sull’aiuto di alcune app, su entrambi gli store, che ci permettono con un semplice “tap” di configurare il nostro device senza doverci ricordare nulla. Velocemente ve ne elenco qualcuna:

APN Settings – Un’applicazione che contiene al suo interno la configurazione per tantissimi operatori di tutto il mondo, compresa ovviamente la TIM. Vi basterà cercarla nella lista, selezionarla e dopodiché fare tap su avvia e in pochissimo tempo l’applicazione configurerà in modo perfetto il vostro apn per accedere alla rete TIM .

Change APN – Quest’applicazione vi permette di registrare varie configurazione apn e di cambiarle con un semplice tocco. Utilissima per chi utilizza più SIM sul proprio smartphone.

 

Quindi, seguendo questa semplice e facile guida potrete configurare in modo manuale o automatico gli apn TIM per navigare sulla rete senza problemi. Se siete sicuri di aver seguito con attenzione la guida ma comunque il vostro smartphone continua ad avere problemi nel connettersi alla rete internet del vostro operatore vi consigliamo di parlare con un operatore TIM e spiegargli il problema, sapranno sicuramente come risolverlo.